Gael Monfils su Elina Svitolina: "É la ragione per cui gioco ancora a tennis"



by   |  LETTURE 5611

Gael Monfils su Elina Svitolina: "É la ragione per cui gioco ancora a tennis"

Lo scorso 16 luglio, Gael Monfils ed Elina Svitolina hanno compiuto il grande passo e si sono sposati a Nyon. Nello sport, come nella vita, è importante trovare il giusto equilibrio tra il campo e le questioni private, che possono condizionare in maniera indiretta le prestazioni di un atleta.

I due, sotto questo punto di vista, sembravano aver raggiunto un’ottima intesa e oggi formano una delle coppie più popolari e divertenti del mondo del tennis. Nel 2021, anno del matrimonio, la Svitolina ha conquistato la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo e acquisito una importante continuità nei tornei del Grande Slam.

Monfils su Elina Svitolina: "Gioco ancora a tennis per lei"

Anche Monfils, da parte sua, sembra aver invertito il trend negativo e negli ultimi mesi ha espresso un ottimo livello di gioco. Il francese ha iniziato la stagione con la vittoria del torneo ATP 250 di Adelaide e ha poi raggiunto i quarti di finale agli Australian Open; partita poi persa contro Matteo Berrettini.

In California ha poi battuto per la seconda volta in carriera il numero uno del mondo; in questo caso Daniil Medvedev. In una recente intervista a Le Parisien, Monfils ha dedicato un bellissimo messaggio alla Svitolina, che sta attraversando un periodo complicato a causa della guerra intrapresa dalla Russia in Ucraina.

“Lei è la ragione per cui continuo a giocare a tennis” , ha dichiarato Monfils. “Se non avesse giocato a Indian Wells e Miami, io avrei fatto atterrando. Non capisco come riesca a giocare in questo momento, perché la vita reale viene prima di tutto.

Bisogna avere grande forza mentale ed essere resilienti. Dare tutto nei momenti difficili non è semplice” . La Svitolina ha deciso di prendersi una pausa e di saltare alcuni dei più importanti tornei sulla terra rossa.

"Gli ultimi due mesi sono stati estremamente difficili per me, non solo mentalmente ma anche fisicamente. Lotto con diversi problemi alla schiena da un bel po’ di tempo. Il dolore non mi ha permesso di preparare i tornei nel migliore dei modi.

Allo stesso tempo, sono costretta ad osservare con un dolore estremo al cuore quello che sta accadendo nella mia patria e con quanto coraggio il nostro popolo stia difendendo il nostro Paese. Ora, il mio corpo non può più sopportare alcuno sforzo e ho bisogno di riposare.

Pertanto, mi dispiace annunciare che non parteciperò alla Fed Cup e ad alcuni dei miei tornei preferiti in Europa. Ma sono sicura che ci vedremo presto in giro. Grazie a tutti per il vostro supporto in questo periodo difficile” .