Kyrgios disputerà il Roland Garros nel 2023: "La mia fidanzata vuole visitare Parigi"



by   |  LETTURE 12111

Kyrgios disputerà il Roland Garros nel 2023: "La mia fidanzata vuole visitare Parigi"

Grazie all’ottimo inizio di stagione, caratterizzato dal successo in doppio agli Australian Open, Nick Kyrgios sembra finalmente aver ritrovato la giusta continuità per raggiungere importanti risultati. L’australiano ha espresso un ottimo livello di gioco nelle ultime settimane e ai Masters 1000 di Indian Wells e Miami ha sconfitto alcuni dei migliori tennisti del mondo.

In California, Kyrgios si è arreso solo al terzo set contro Rafael Nadal ai quarti di finale; mentre ci ha pensato Jannik Sinner agli ottavi a fermare il suo cammino al Miami Open.

Kyrgios tornerà a giocare il Roland Garros

Il 26enne di Canberra ha deciso anche di partecipare ad alcuni tornei durante stagione sulla terra battuta, cosa che non accadeva dal 2019.

L’ultimo incontro ufficiale disputato da Kyrgios su questa superficie resta il secondo turno della 76ª edizione degli Internazionali BNL d'Italia perso contro Casper Ruud. L'australiano prenderà parte al torneo ATP 250 di Houston questa settimana.

Kyrgios ha addirittura confessato che tornerà a giocare il Roland Garros nel 2023 dopo le critiche rivolte nei confronti dello Slam parigino in passato. L’australiano manca a Parigi da quattro anni e il Roland Garros resta uno dei due Major - insieme allo US Open - in cui non si è mai spinto fino alla seconda settimana.

“Giocherò a Parigi il prossimo anno. Sto annunciando che parteciperò al Roland Garros nel 2023” , ha rivelato Kyrgios alla giornalista Blair Henley. “Non gioco questo torneo da quattro anni, quindi tornerò in campo a Parigi il prossimo anno.

Perché nel 2023? La mia fidanzata vuole vedere e visitare Parigi e io giocherò il Roland Garros. Dopo la stagione sulla terra battuta tornerò a casa e poi partirò per disputare i tornei sull’erba.

Ho già preso questa decisione. Trascorrere del tempo a casa è fondamentale, perché il prossimo viaggio sarà di tre mesi. Il tempo a casa è davvero prezioso. Quando vieni dall’Australia, sopratutto, hai molta nostalgia di casa.

Sia io che la mia fidanzata teniamo molto alla famiglia, quindi devo programmare al meglio i miei impegni” .