Nick Kyrgios lancia la sfida ad Andrey Rublev: "Posso battere chiunque"



by   |  LETTURE 2762

Nick Kyrgios lancia la sfida ad Andrey Rublev: "Posso battere chiunque"

Dopo aver vinto gli Australian Open in doppio insieme a Thanasi Kokkinakis e superato alcuni problemi fisici, Nick Kyrgios ha disputato un ottimo torneo al Masters 1000 di Indian Wells. L’australiano è apparso molto concentrato e in California ha raggiunto i quarti di finale battendo in due set Sebastian Baez, Federico Delbonis e Casper Ruud.

La super sfida con Jannik Sinner agli ottavi di finale non si è giocata a causa del ritiro dell’altoatesino, alle prese con forti sintomi influenzali. Solo Rafael Nadal è riuscito a fermare Kyrgios, che non ha sfigurato contro il 21 volte campione Slam.

Il match è infatti terminato in tre set e l’unico passaggio avuto nel terzo set da Kyrgios ha fatto decisamente la differenza.

Kyrgios pronto a sfidare Rublev a Miami

Il 26enne di Canberra ha iniziato nel migliore dei modi il suo percorso al Masters 1000 di Miami, dove all’esordio ha sconfitto con il punteggio di 7-6( 3) , 6-3 Adrian Mannarino.

Il prossimo avversario di Kyrgios sarà il numero sette del mondo Andrey Rublev. I due si sfideranno questa sera sul Campo Centrale dopo la partita tra Alexander Zverev e Borna Coric. “Sono cresciuto con Andrey. L’ho visto giocare molte volte ed è un incredibile tennista" , ha detto l'australiano in conferenza stampa.

"Ovviamente tutti sappiamo di cosa sia capace in campo. Non scenderò in campo da favorito, questo è certo. Ma sono molto fiducioso in questo momento. Servendo e giocando bene posso battere chiunque, lo sanno tutti.

Non vedo l’ora di giocare, sono carico” . Sulla partita vinta contro Mannarino, Kyrgios ha infine spiegato: "Quando non trovi la prima di servizio, lui è sempre pronto ad attaccarti. Non potevo permettermi di iniziare male gli scambi contro un avversario così difficile da affrontare.

Le condizioni di gioco non mi hanno aiutato affatto. Non riuscivo a farlo uscire dalla sua zona di comfort" . Kyrgios e Rublev si sono già incontrati due volte in carriera. A Mosca nel 2018 ha vinto Kyrgios in tre set; mentre agli US Open 2019 a trionfare è stato il russo.