Amanda Anisimova commenta i fatti della guerra tra Russia e Ucraina



by   |  LETTURE 5634

Amanda Anisimova commenta i fatti della guerra tra Russia e Ucraina

Il 2022 nel mondo è iniziato nel peggiore dei modi. Dopo circa due anni con tutti noi alle prese con la pandemia ed al famigerato Coronavirus, il mondo deve ora fare i conti con l'esplosione della guerra tra Russia ed Ucraina.

Tutto il mondo, anche quello sportivo, si è schierato lanciando messaggi contro la guerra e diversi tennisti hanno espresso la propria opinione. È questo il caso della tennista americana Amanda Anisimova, atleta che ha commentato l'esplosione russa sull'Ucraina.

Giovedì è iniziata l'avanzata dell'armata di Putin e in queste ore in Ucraina ci sono morti e feriti. Attraverso il proprio account Twitter la tennista ha commentato: "Militari e civili stanno perdendo vite in Ucraina e il mondo è devastato per ciò che sta accadendo in Ucraina.

"#nohumanity. Non ci sono parole per quello che sta succedendo" La Anisimova ha disputato il torneo di Doha questa settimana e dopo la vittoria al primo turno è crollata nel secondo in tre set contro la Ostapenko.

Il triste legame tra guerra e tennis

Anche il mondo del tennis è stato colpito dalla guerra ed in particolare la triste storia della giovane ucraina Dayana Yastremska. La ragazza ha aggiornato mediante i propri social svelando di aver trascorso due notti, lei e sua sorella, nel parcheggio sotterraneo per rifugiarsi.

Su Instagram la giovane ha dichiarato: "Dopo aver trascorso due notti nel parcheggio sotterraneo, i miei genitori hanno deciso a tutti i costi di mandare me e la mia sorellina fuori dall'Ucraina! Mamma, papà, ti vogliamo molto bene, abbi cura di te"

Anche altre tenniste come la Tsurenko e la Kostyuk hanno commentato aspramente la vicenda ed in particolare la prima ha duramente attaccato Vladimir Putin. Ecco le sue dichiarazioni a riguardo: "Vorrei chiedere all'intera comunità del tennis di parlare contro la guerra sui propri social media Chiedo a tutti di sostenere l'Ucraina in questo momento difficile.

È semplicemente inaccettabile che le persone nel mio paese muoiano a causa delle ambizioni politiche del dittatore russo!"