Flavia Pennetta: "Il tennis è fantastico, ma essere mamma è ancora più bello"



by   |  LETTURE 5020

Flavia Pennetta: "Il tennis è fantastico, ma essere mamma è ancora più bello"

Flavia Pennetta è senza dubbio una delle più grandi tenniste italiane nella storia del tennis. L’ormai ex giocatrice pugliese ha vinto gli US Open nel 2015 nella storica finale tutta italiana con Roberta Vinci, ed ha stupito tutti gli appassionati di tennis attraverso incredibili prestazioni.

Non è quindi un caso che il suo nome sia finito tra quello dei candidati a fare il proprio ingresso nell’International Tennis Hall of Fame 2022. Flavia, moglie di Fabio Fognini e madre di tre bellissimi bambini, ha compiuto 40 anni lo scorso venerdì e in un’intervista esclusiva all’agenzia di stampa Adnkronos ha ricordato i momenti più belli della sua carriera.

Flavia Pennetta: "La mia vita finora è stata un sogno"

"La mia vita finora è stata un sogno, sono riuscita a realizzare tutti i miei desideri di bambina. Sono diventata una tennista professionista, cosa che desideravo sin da piccola e sono riuscita a raggiungere grandi traguardi come vincere lo US Open, 4 Fed Cup con la Nazionale e tornei importanti come Indian Wells e Los Angeles" , ha dichiarato la Pennetta.

"Poi sono riuscita a formare insieme a Fabio (Fognini, ndr) una famiglia felice con tre bimbi favolosi. Devo dire che se la vita tennistica è stata fantastica, essere moglie e mamma è ancora più bello.

Sono estremamente contenta della mia carriera, certo la vittoria nel 2015 allo US Open è senz'altro il ricordo più bello a livello sportivo, perché vincere un Grande Slam è la cosa più importante per un tennista,.

In più aver sfidato in finale Roberta Vinci con la quale siamo cresciute insieme sin da bambine ha reso tutto ancora più speciale. E' stato il coronamento di una carriera, infatti ho annunciato il ritiro durante la premiazione e due mesi dopo alle Wta Finals ho smesso definitivamente.

Dolci ricordi sono anche la vittoria a Los Angeles nel 2009 grazia alla quale sono entrata, prima italiana, tra le top ten. La vittoria a Indian Wells nel 2014 e la semifinale sempre a New York" .