Ruud e Schwartzman in finale a Buenos Aires: le dichiarazioni dei due protagonisti



by   |  LETTURE 10511

Ruud e Schwartzman in finale a Buenos Aires: le dichiarazioni dei due protagonisti

Saranno Casper Ruud e Diego Schwartzman a contendersi il titolo del torneo ATP 250 di Buenos Aires. Il tennista norvegese, dopo aver superato l’infortunio alla caviglia che gli ha impedito di partecipare agli Australian Open, ha mostrato un ottimo livello di gioco.

L’attuale numero otto del mondo ha raggiunto la finale senza perdere nemmeno un set e ha sconfitto giocatori del calibro di Roberto Carballes Baena, Federico Coria e Federico Delbonis.

Le dichiarazioni di Ruud e Schwartzman prima della finale

“Sapevo che il match con Delbonis sarebbe stato difficile.

Lui gioca sempre molto bene sulla terra e i suoi colpi sono davvero pesanti” , ha dichiarato Ruud in conferenza stampa. “Giochiamo un tennis abbastanza simile e in semifinale ho alzato il livello quando dovevo farlo.

Ho mostrato grande solidità nel corso dell’intera partita. Penso di aver giocato il miglior match del mio torneo, quindi mi sento bene. Questo mi darà molta fiducia in vista della finale. Schwartzman? Sarà una bella esperienza affrontarlo in questo torneo.

Sarà incredibile giocare in questa atmosfera. Il pubblico farà il tifo per lui, come ha fatto per gli altri tennisti argentini, ma è normale. Sono stati molto rispettosi nei miei confronti questa settimana” .

Il percorso che ha portato Schwartzman in finale si è invece rivelato più complicato del previsto. El Peque ha dovuto vincere due tie-break molto equilibrati per eliminare al secondo turno Jaume Munar; mentre il suo quarto di finale è stato diviso in due giorni a causa delle condizioni climatiche.

Schwartzman ha vinto in tre set contro Francisco Cerundolo e qualche ora dopo ha affrontato Lorenzo Sonego. Anche la sfida con l’italiano si è risolta in tre set; questa volta, però, l’argentino non ha incontrato grandi difficoltà nell’ultimo e decisivo parziale.

“Sono davvero felice di tornare in finale qui. Ho dovuto combattere per più di tre ore per raggiungere la finale, ma non importa. Voglio pensare solo alla vittoria; questa è la cosa più importante. In finale dovrò trovare le energie. Avrò alcune ore per riposare, mangiare ed essere pronto per la finale” .