Felix Auger-Aliassime a caccia del primo titolo Atp: il commento su Tsitsipas



by   |  LETTURE 5898

Felix Auger-Aliassime a caccia del primo titolo Atp: il commento su Tsitsipas

Domenica 13 febbraio ci potrà riprovare un'altra volta. Felix Auger-Aliassime ha sconfitto in semifinale il temibile russo Andrey Rublev e si è regalato una nuova opportunità di vincere il primo titolo a livello Atp della sua carriera.

Compito tutt'altro che agevole per il canadese, che dovrà vedersela con il numero 4 del mondo Stefanos Tsitsipas. Il 21enne si è confermato uno dei tennisti più in forma del momento e ora dovrà cercare di dare il nassimo nell'atto conclusivo dell'Atp '500' di Rotterdam.

Le sue parole

Il numero 9 della classifica si è presentato in conferenza al termine del match, naturalmente contento del successo ottenuto in semifinale: "È stata una partita molto complicata, la chiave del confronto è stata il secondo set.

Ci sono stati momenti di molti dubbi che sono riuscito a superare grazie al mio servizio. Dopo aver vinto il secondo parziale, la partita è cambiata completamente. Mi sentivo molto bene fisicamente, sentivo che potevo pressarlo e spostarlo da una parte all'altra per tutto il campo e con il passare dei minuti ho preso un bel vantaggio.

È una bella sensazione quando batti un atleta con cui hai sempre perso, sento che sto migliorando settimana dopo settimana e sono già un giocatore molto più completo rispetto alle stagioni precedenti" ha affermato, avvertendo un po' la concorrenza.

Sulla battuta, fondamentale in alcune fasi della gara: "Come nelle ultime sfide giocate il servizio ha funzionato di nuovo per me. Mi sono sentito bene, ho vinto e lo sapevo che prima o poi sarebbe arrivata la mia occasione.

Rublev ha giocato una partita incredibile, ma il terzo set che ho giocato è stato uno dei migliori di questa settimana, se non il migliore in assoluto qui a Rotterdam" ha aggiunto. Sulla finale: "Ho solo bisogno di disputare un incontro al mio massimo livello.

Uscirò in campo senza pressioni e giocherò con molta intensità e concentrazione. Poi vedremo quale sarà il risultato. Sono fiducioso che questa serie di scarsi risultati in finale prima o poi finirà.

Speriamo che sia qui in Olanda. Non ho un avversario facile. Tsitsipas sa già cosa vuol dire giocare le finali e vincerle. Dovrò dare il massimo se voglio vincere" ha concluso il canadese.