Lo stile di vita di Alexander Bublik: "Mi piace dormire, riposare e non fare nulla"

Il kazako ha rilasciato una divertente intervista al sito ufficiale dell'ATP

by Antonio Frappola
SHARE
Lo stile di vita di Alexander Bublik: "Mi piace dormire, riposare e non fare nulla"

Dopo le quattro finali perse a cavallo tra il 2019 e il 2021, Alexander Bublik è riuscito finalmente a conquistare il primo titolo ATP in carriera a Montpellier. Per realizzare uno dei suoi più grandi obiettivi, il kazako ha dovuto battere la concorrenza di tennisti del calibro di Tallon Griekspoor, Roberto Bautista Agut, Filip Krajinovic e il numero tre del mondo Alexander Zverev.

Bublik ha sorpreso il tennista tedesco in finale imponendo il suo ritmo agli scambi e guadagnando la rete ad ogni occasione. “Primo titolo in carriera? Significa che ho avuto un’ottima settimana; questo significa per me.

Ovviamente sono felice del mio gioco. Non sono sicuro della posizione che occuperò in classifica dopo questa vittoria, non ho mai controllato, ma penso sarà migliore di quella attuale” , ha spiegato Bublik al sito ufficiale dell’ATP.

Il giocatore classe 1997, grazie al successo siglato a Montpellier, è diventato il numero 31 del mondo.

Alexander Bublik si racconta al sito ufficiale dell'ATP

“Sono felice del modo in cui ho giocato. Avevo già disputato quattro finali, ma ad Antalya non sono stato in grado di competere a causa dell’infortunio.

Più esperienza possiedi, più diventa facile gestire determinate partite. La mia famiglia, mia moglie, mia mamma e il mio allenatore ci sono sempre stati. Vorrei ringraziare anche la federazione kazaka, che mi ha aiutato nel corso della carriera.

Mi padre è stato il mio allenatore fino al 2019. I miei ricordi sono simili a quelli di qualsiasi altro giocatore: tornei junior, pianti dopo le partite, frustrazioni. Ma fa tutto parte della vita” . Bublik si è infine soffermato sul suo stile di vita.

“Sono rilassato, prendo la vita in maniera molto leggera. Ho un modo di vivere filosofico. Cerco di fare lo stesso in campo. Giocare colpi spettacolari fa parte del mio tennis ma non della mia vita. Esiste una differenza tra Alexander in campo e Alexander fuori dal campo.

Amo la natura. Ho una casa in un bosco in riva al lago in Russia. Mi piace dormire, riposare e non fare nulla” .

Alexander Bublik
SHARE