Halep: “Ho pensato fossi alla fine, ma sono tornata più forte”



by   |  LETTURE 3184

Halep: “Ho pensato fossi alla fine, ma sono tornata più forte”

Dopo un anno infernale trascorso a fronteggiare i problemi fisici, Simona Halep sembra finalmente essere tornata sulla cresta dell’onda e anche alla grande. Un infortunio al polpaccio aveva tenuto fuori per diversi mesi la ex numero 1 del mondo, costretta a saltare Roland Garros, Wimbledon e i Giochi Olimpici di Tokyo.

Ristabilitasi, la trentenne rumena ha cominciato il 2022 spingendo forte sull’acceleratore conquistando il Melbourne 1, torneo di categoria 250 (6-2 6-3 alla Kudurmetova). E prosegue su questa scia Simona Halep, che grazie al netto successo sulla brasiliana Beatriz Maia Haddad (6-2 6-0) è approdata al terzo turno degli Australian Open.

Un anno, il 2021, che come accennato è stato particolarmente duro fisicamente ed emotivamente per la Halep: “Sì, mi piace di più il tennis, ho 30 anni, quindi sono abbastanza grande per iniziare a godermi questo sport.

Mi piace e devo solo essere più rilassato ora. L'anno scorso non è stato facile con l'infortunio, ho dovuto stare via circa tre o quattro mesi, quindi ho sofferto ma sono tornata più forte. Ora sono pronta a lavorare di più e a giocare delle buone partite qui” .

Halep sul ritiro: “Penso di giocare ancora qualche anno”

Problemi fisici prolungati possono indurre i giocatori, presi dallo sconforto del momento, a pensare di appendere ‘la racchetta al chiodo’.

Dubbio che è serpeggiato nella testa anche di Simona Halep, che però adesso ha cambiato decisamente idea. “Ho pensato che fosse vicino [il ritiro], ma onestamente dopo questa pre-stagione e come mi sento ora al torneo, sento di avere ancora qualche anno per giocare – ha dichiarato al termine del match contro la Maia Haddad −.

Mio marito mi sta sostenendo in questa direzione, e anche la mia famiglia. La mia squadra dice che sono ancora abbastanza brava per andare lì e competere, quindi non sto ancora pensando al ritiro. Voglio solo divertirmi e dare il mio meglio perché so che c'è un'altra possibilità” , ha concluso la Halep, che al prossimo turno degli Australian Open troverà sulla sua strada la montenegrina Danka Kovinic, vincitrice a sorpresa sulla campionessa degli US Open Emma Raducanu.