Matteo Berrettini parla di Novak Djokovic e rivela i favoriti per gli Australian Open



by   |  LETTURE 10895

Matteo Berrettini parla di Novak Djokovic e rivela i favoriti per gli Australian Open

Matteo Berrettini ha recuperato a pieno dall’infortunio rimediato alle Atp Finals. Le ultime prestazioni in Atp Cup lo certificano una volta per tutte. Ora il 25enne romano mette nel mirino gli Australian Open per essere fra i protagonisti e ripetere quanto ottenuto nell’edizione 2021 (si spinse fino ai quarti, che non disputò contro Tsitsipas a causa di un altro problema fisico, sempre agli addominali).

L’azzurro ha lottato ad armi pari col numero 2 al mondo Daniil Medvedev nella notte italiana di domenica 6 gennaio: non è riuscito alla fine a spuntarla ma i segnali mostrati sono incoraggianti e lasciano ben sperare i suoi fan.

Parla Berrettini

‘The Hammer’ si è presentato al termine del duro confronto con la Russia, valevole per la terza giornata del girone B della manifestazione a squadre di Sydney, in conferenza stampa per esprimere le sue sensazioni e rispondere alle domande dei media.

Tra i temi toccati non poteva mancare la domanda sulla questione Novak Djokovic: “È chiavo che provo particolare simpatia per Nole. Nessuno vuole trovarsi in una situazione del genere. Non so quante ore sia stato trattenuto ma non è una bella cosa essere trattato così.

Allo stesso tempo, posso capire perché gli australiani si sentono in questo modo. Penso che Melbourne abbia avuto le quarantene più lunghe del mondo, quindi posso capire le persone. È una situazione molto difficile da commentare” ha affermato il tennista italiano.

Con l’assenza di Djokovic, ecco i favoriti alla vittoria finale di Matteo per gli Australian Open, primo torneo del Grande Slam della stagione 2022: “Credo ci siano molti giocatori che possono vincere la competizione.

Mi piacerebbe dire che anche io sia fra quelli, non devo mai smettere di crederci. Sascha Zverev sta giocando molto bene, Stefanos Tsitsipas sta gradualmente migliorando. Questo ragazzo alla mia sinistra (parla ovviamente di Jannik Sinner) sta giocando un tennis spettacolare.

Ci sono diversi tennisti che possono vincere alla fine, sarà un evento emozionante” ha aggiunto e concluso. Photo credit: Federtennis.