Carreno Busta e Bautista Agut: "La Spagna è una squadra completa"



by   |  LETTURE 1567

Carreno Busta e Bautista Agut: "La Spagna è una squadra completa"

La Spagna dovrà fare a meno di Rafael Nadal e Carlos Alcaraz nella terza edizione dell’ATP Cup. Il primo è tornato ad allenarsi da pochi giorni dopo la pausa a cui lo aveva costretto il Covid-19 e potrebbe presto confermare la sua presenza al torneo ATP 250 di Melbourne; mentre il secondo dovrebbe partire direttamente dagli Australian Open.

A rappresentare il proprio paese saranno quindi Pablo Carreno Busta, Roberto Bautista Agut, Albert Ramos-Vinolas, Alejandro Davidovich Fokina e Pedro Martinez. La Spagna è stata inserita nel Gruppo A insieme a Serbia, Cile e Norvegia.

Ricordiamo che non parteciperà al torneo Novak Djokovic, la cui presenza agli Australian Open è sempre più a rischio. La Norvegia e il Cile, invece, punteranno forte sui rispettivi numeri uno: Casper Ruud e Cristian Garin.

Carreno Busta e Bautista Agut sono pronti a rappresentare la Spagna

Carreno Busta e Bautista Agut hanno provato a descrivere le proprie sensazioni in vista dell’esordio nel corso del Media Day. "In questa competizione ci sono tre punti ed è davvero importante avere una buoona squadra; non solo un buon numero 1" , ha spiegato Carreno Busta.

"Penso che da questo punto di vista, la Spagna abbia una squadra molto forte. Un ottimo numero uno come Roberto, ma anche un buon numero 2, un buon numero 3 ecc. Sappiamo quanto conti il numero 2. Ho molte responsabilità, perchè sappiamo che molte squadre avranno molti top 10 come prima scelta.

Abbiamo bisogno di conquistare il primo punto per permettere a Bautista Agut di giocare senza troppa pressione contro i migliori tennisti del torneo" . Bautista Agut, da parte sua, ha spiegato: "Dobbiamo focalizzarci su tutti e tre i punti.

Ogni punto conta al 33% . Nel mio caso, penso di essermi allenato bene. Ho fatto un ottimo lavoro a casa. Penso di poter giocare bene nel corso dell'ATP Cup. Abbiamo un team completo, siamo tutti ottimi giocatori e gli allenamenti stanno andando bene" .La Spagna esordirà il 1 gennaio contro il Cile.

La sfida sarà giocata sulla Ken Rosewall Arena in sessione diurna; toccherà poi alla Serbia e alla Norvegia.