Casper Ruud parla delle possibilità della Norvegia in Atp Cup



by   |  LETTURE 1166

Casper Ruud parla delle possibilità della Norvegia in Atp Cup

Il raggruppamento presenta tante insidie, ma la squadra vuole sorprendere tutti e dare il massimo per conquistare la vetta della classifica al termine dei tre incontri. La Norvegia è pronta a cominciare l’edizione 2022 dell’Atp Cup, competizione a squadre in programma dall’1 al 9 gennaio a Sydney.

La nazione dovrà sfidare, nell’ordine, Serbia, Spagna e Cile per cercare di qualificarsi alla fase successiva della manifestazione, che è utilizzata dai principali tennisti come preparazione agli Australian Open.

Le rinunce di atleti importanti come Novak Djokovic, Rafa Nadal e Carlos Alcaraz permetteranno anche al team capitanato da Christian Ruud di avere più chances di impensierire le compagini più favorite alla vigilia a ottenere il primato del girone A.

Un ruolo fondamentale per la nazione sarà quello di Casper Ruud, numero 8 del ranking mondiale Atp, chiamato a dare un contributo di rilievo e tante vittorie alla sua formazione per portare a casa punti preziosi. Nel raggruppamento, sarà il giocatore con la classifica più alta: un aspetto assolutamente da sfruttare per l’atleta vincitore di 5 titoli nel 2021, che sta ottenendo risultati soddisfacenti anche su superfici più veloci come il cemento.

La Norvegia si presenta

"Ho tre buone partite per iniziare l'anno, quindi sono felice di poter giocare di nuovo alcune gare. Spero di portare qualche vittoria per la squadra. Non penserò troppo alla pressione, ma vengo qui da giocatore migliore di due anni fa, quindi forse sentirò un po' di pressione" ha dichiarato Casper Ruud nella conferenza stampa della Norvegia.

Il gruppo crede di trarre beneficio dalla precedente esperienza del 2020: “In quella occasione abbiamo perso ogni confronto giocato. Sono stato in grado di ottenere due buone vittorie a Perth” ha aggiunto. A ruota il secondo singolarista Durasovic: “È stato sicuramente molto divertente, anche se è stato difficile goderselo fino al massimo.

Spero che questi incontri possano prepararmi un po’ meglio questa volta per le sfide future” ha sottolineato. Il capitano della formazione ha concluso: "Penso che non vediamo l'ora di tornare qui e giocare per la seconda volta.

Naturalmente giochiamo con una squadra forte al primo turno, ma penso che tutti i giocatori del nostro team siano cresciuti. Siamo venuti qui con energia positiva e credo che possiamo vincere più partite quest'anno”.