Alexander Zverev: "Voglio vincere uno Slam e diventare il nuovo numero uno"



by   |  LETTURE 4166

Alexander Zverev: "Voglio vincere uno Slam e diventare il nuovo numero uno"

Nell’anno dell’oro olimpico vinto a Tokyo battendo Novak Djokovic in semifinale, è mancata solo la ciliegina sulla torta al 2021 di Alexander Zverev. Il tedesco continua a non convincere al 100% nei tornei del Grande Slam.

Per un tennista del suo calibro una finale e tre semifinali non possono essere abbastanza e non devono rappresentare un limite. Nell’ultima parte di stagione, Zverev ha vinto le ATP Finals di Torino giocando in maniera impeccabile contro i due favoriti del torneo, Djokovic e Daniil Medvedev, e dimostrato di poter ambire al grande obiettivo nel 2022.

Fare uno step ulteriore per Zverev significa infatti vincere il primo Major.

Zverev non si nasconde e parla dei suoi obiettivi

“Non sono più lo stesso tennista di tanti anni fa. Ho giocato molti tornei nella mia carriera che mi hanno creato qualche problema a livello mentale.

Quando maturi, grazie all'aiuto della tua squadra, impari ad affrontare i problemi e questo ti rende un tennista migliore" , ha spiegato Zverev in una interessante intervista rilasciata a ZDF. "Ho raggiunto importanti obiettivi quando le cose non stavano andando bene fuori dal campo.

Se alla fine non credi in te stesso, chi lo farà per te? Ci sono due obiettivi che non ho ancora raggiunto: vincere un torneo del Grande Slam. e diventare il numero uno al mondo. Spero che tutto questo accada già in Australia.

Ho avuto alcune conversazioni fondamentali con delle persone vicine e questo ha cambiato tutto. Adesso vogliamo fare le cose in modo diverso. Quando ero più giovane non avevo il controllo su tutto e spesso ho agito in un modo non corretto.

Ogni decisione che prendo ora è totalmente diversa da qualche anno fa" . Zverev rappresenterà il suo Paese all.ATP Cup prima di iniziare la sua avventura agli Australian Open. Il primo Slam dell'anno sarà aperto solo agli atleti vaccinati e sono ancora tanti i dubbi sulla presenza di Novak Djokovic. Il campione serbo non ha ancora rivelato la sua scelta ma risulta comunque iscritto ai due tornei.