Dominic Thiem dubbioso: "Non ho grandi aspettative per gli Australian Open"



by   |  LETTURE 2041

Dominic Thiem dubbioso: "Non ho grandi aspettative per gli Australian Open"

Dopo la vittoria degli Us Open 2020 in tanti si aspettavano la definitiva consacrazione nel circuito del tennista austriaco Dominic Thiem. L'atleta invece è calato in classifica, ha avuto problemi inerenti alle sue ambizioni come tennista ed è stato frenato dagli infortuni, l'ultimo che oramai lo tiene lontano da mesi dai campi e' quello del torneo di Maiorca.

Dominic doveva rientrare ai Mubadala World Tennis Championship, esibizione che si tiene ad Abu Dhabi, ma pochi giorni prima dell'inizio del torneo è stato costretto a dare forfait. Thiem ha subito un intervento chirurgico al polso verso metà Giugno, sperava di tornare a giocare questa settimana ma ha capito che non era ancora una cosa possibile.

Le parole di Dominic Thiem sul suo recupero

Intervenuto ai microfoni di Tennis 365 il tennista austriaco ha parlato cosi: "Certo che mi sarebbe piaciuto giocare, ma era un evento troppo vicino ed alla fine abbiamo optato per attendere ancora.

Tutto il mio processo di recupero sta andando secondo i piani, sono solo in ritardo in uno specifico allenamento. Alla fine ho visto che tutti sono in ottime condizioni fisiche ad Abu Dhabi ed io non sono ancora pronto per questi incontri, il mio diritto è ancora all'80 %.

Ora mi allenerò ancora a Dubai ed il 22 Dicembre mi trasferirò a Sidney. Passerò il Natale e poi il Capodanno li e si spera almeno, che poi giocherò l'Atp Cup" Thiem ha continuato svelando altri suoi programmi per il torneo ed ha dichiarato: "Penso che potrei anche giocare un torneo 250 prima degli Australian Open, ma questo dipende da come evolverà la situazione e se avrò bisogno di match per recuperare la condizione.

È chiaro che almeno un match prima degli Australian Open devo giocarlo, ma non so. È la prima volta che faccio una pausa cosi lunga e per questo le mie aspettative in generale su tutto ciò che accadrà in Australia, non solo gli Australian Open, non sono molto alte.

Devo vedere e capire cosa significa giocare contro i migliori e penso che solo nel corso della stagione potrò di nuovo lottare per arrivare fino in fondo nei tornei"