Ashleigh Barty: "Orgogliosa della mia stagione"



by   |  LETTURE 1049

Ashleigh Barty: "Orgogliosa della mia stagione"

Nonostante la sua stagione sia terminata dopo il terzo turno raggiunto agli US Open, Ashleigh Barty è riuscita comunque a chiudere l’anno al primo posto del ranking WTA. La campionessa australiana, dopo circa un anno di pausa( aveva deciso di non giocare nel periodo post-pandemia, ndr) , è tornata in campo al Yarra Valley Classic e ha subito vinto il torneo battendo in finale Garbine Muguruza.

Agli Australian Open, la Barty si è spinta fino ai quarti di finale; a eliminarla dell’evento di casa ci ha pensato Karolina Muchova. La 25enne ha poi ottenuto un altro importante successo al WTA 1000 di Miami, quando ha sollevato al cielo il trofeo battendo Victoria Azarenka, Aryna Sabalenka, Elina Svitolina e Bianca Andreescu.

Barty: "Cerco sempre di fare le cose giuste"

Nel corso della stagione sulla terra, la numero uno del mondo ha vinto a Stoccarda e disputato la finale a Madrid, prima di ritirarsi al secondo turno del Roland Garros per un evidente problema fisico.

A poco più di un mese dal ritiro, la Barty è scesa in campo direttamente a Wimbledon, dove ha coronato il suo più grande sogno e imposto il suo tennis sui prati dell’All England Club. Prima di fermarsi al terzo turno dell’ultimo Slam del 2021, la giocatrice classe 1996 ha conquistato il Western & Southern Open senza perdere nemmeno un set.

La Barty ha parlato della sua magnifica stagione ai microfoni di Tennis Australia. “Sono felice di essere stata in grado di terminare l’anno al primo posto, soprattutto dopo tutte le sfide affrontate in questa imprevedibile stagione” , ha spiegato l’australiana.

“Trascorrere tutto questo tempo lontana da casa è stato duro; non solo per me, ma per tutta la squadra. Tutti hanno fatto sacrifici e sono davvero grata per questo. È stata una bella avventura e non cambierei mai la mia stagione.

Essere la numero uno del mondo mi rende davvero molto orgogliosa, ma la classifica non cambia la persona che sono. Provo sempre a essere una brava persona e fare le cose giuste” .