Hurkacz si racconta: dall'amicizia con Sinner alla stima per Federer



by   |  LETTURE 3510

Hurkacz si racconta: dall'amicizia con Sinner alla stima per Federer

Il 2021 è stato per Hubert Hurkacz il miglior anno della propria carriera nel circuito. Il 24enne polacco nell’ultima stagione è stato capace di conquistare il suo primo master 1000 a Miami in finale contro Jannik Sinner, due ATP 250 (Delray Beach e Metz), ha raggiunto la nona posizione nel ranking e giocato qualche settimana fa anche le ATP Finals di Torino, le sue prime in carriera.

In una recente intervista rilasciata alla rivista polacca Elle Man Talks, il tennista ha parlato di tennis e dei suoi interessi principali extracampo.

Le passioni di Hurkacz: Micheal Jordan, musica pop e automobili

Hurkacz ha esaltato le gesta dei big 3, capaci di ispirare un’intera generazione di tennisti con le loro abilità e i risultati ottenuti.

L’idolo di Hurkacz è Federer e, proprio per questo, la vittoria del polacco con Roger a Wimbledon di quest’anno rappresenta per lui il successo più prestigioso in carriera. Wimbledon è inoltre il torneo preferito da Hurkacz.

Riguardo agli altri due campioni, Hurkacz ha dichiarato che Djokovic è il tennista più dominante e con il rovescio migliore del circuito, Nadal quello col dritto migliore, per la potenza che è in grado di imprimere ai propri colpi.

Per il polacco Isner è invece quello col miglior servizio. Il 24enne di Breslavia ha poi dichiarato che Sinner è il suo miglior amico nel circuito, mentre la connazionale Swiatek sarebbe per lui la compagna di doppio misto ideale.

Il tennista ha poi parlato dei propri interessi e dei propri gusti. Micheal Jordan è il suo cestista preferito, la Città Vecchia di Breslavia (sua città natale) il suo luogo preferito. Riguardo all’outfit per le partite, il polacco predilige vestiti comodi e classici, una maglietta e un pantaloncino.

Al termine di ogni partita preferisce non esultare troppo e concentrarsi sul match successivo, ma a fine torneo ama andare a cena fuori con i propri cari. Prima dell'inizio delle sue partite, Hurkacz ascolta musica pop e successi attuali, insieme a qualcosa di positivo e dinamico.

Hurkacz ha inoltre rivelato di essere un grande appassionato di automobili e che gli piacerebbe possedere molte auto in futuro. Ha detto che se non fosse stato un giocatore di tennis, probabilmente avrebbe scelto una carriera che coinvolgesse le auto, forse anche essere un pilota.