Alexander Zverev parla della vittoria alle Finals e del suo prossimo obiettivo



by   |  LETTURE 1071

Alexander Zverev parla della vittoria alle Finals e del suo prossimo obiettivo

Alexander Zverev ha concluso la stagione nel migliore dei modi. Il tennista tedesco ha concluso il 2021 con la vittoria delle Atp Finals, ha completato un'annata che lo ha portato a vincere l'oro olimpico ed i Masters 1000 di Madrid e Cincinnati ed a cui è mancato realisticamente solo il titolo del Grande Slam, obiettivo che lui proverà a raggiungere nel corso della prossima stagione.

Qui a Torino è riuscito in un'autentica impresa battendo rispettivamente in due giorni di fila il numero 1 e numero 2 al mondo. Dopo la battaglia contro Novak Djokovic sabato, Zverev non ha lasciato scampo in finale a Daniil Medvedev, abbatutto con un doppio 6-4.

Sia alle Nitto Finals Atp che alle Olimpiadi Zverev ha dimostrato che può essere il terzo incomodo in questa ormai costante lotta tra Novak Djokovic e Daniil Medvedev.

Le parole di Zverev in conferenza stampa

In conferenza stampa il tennista tedesco non si è nascosto ed ha rivelato le sue sensazioni dopo il successo: "Ovviamente le mie sensazioni non potrebbero essere migliori, sono davvero felice.

Sono contento di questa stagione, specialmente di come si è conclusa, è stato un grande anno e conquistare il titolo qui è stato fantastico. Sinceramente spero si torni presto alla normalità, non vorrei più sentire parlare di regole Covid, dibattito sui premi durante periodo Covid e spero che finisca presto tutto ciò.

Non sono un mago e non so come andrà il futuro, voglio solo tornare alla normalità" Sul match in finale Sascha spiega: "Ero consapevole di giocare con uno dei migliori due tennisti al mondo e per vincere dovevo giocare il mio miglior tennis, penso di avercela fatta.

Ho fatto un grande match offrendo un ottimo livello, sono contento della mia prestazione e della vittoria. Gioco molto offensivo? È vero, avevo un chiaro piano di gioco. Contro un tennista come Daniil non puoi permetterti di fare tanti scambi perché alla fine diventa troppo dura, è uno dei migliori tennisti del circuito"

Sugli obiettivi Sascha conclude: "Ormai sono riuscito a vincere a tutti i livelli e ne manca solo uno (i Grandi Slam), voi sapete a cosa mi riferisco e spero di riuscirci l'anno prossimo"