Medvedev ribadisce: "Ho deciso di non divulgare le mie informazioni mediche"



by   |  LETTURE 2536

Medvedev ribadisce: "Ho deciso di non divulgare le mie informazioni mediche"

Daniil Medvedev ha perso la possibilità di superare Novak Djokovic in classifica e diventare il nuovo numero uno del ranking ATP a Parigi. Il serbo si era assicurato il primato grazie alla vittoria in semifinale contro Hubert Hurkacz, ma nell’ultimo atto dell’evento francese ha comunque trovato il modo di recuperare un set di svantaggio al russo e di vincere il 37esimo Masters 1000 della sua immensa carriera.

Medvedev sarà comunque uno dei protagonisti delle ATP Finals di Torino e proverà sicuramente a ripetere l’incredibile successo ottenuto a Londra lo scorso anno, quando riuscì a battere Rafael Nadal e Dominic Thiem e a conquistare per la prima volta il Torneo dei Maestri.

Medvedev: "Ho deciso di non divulgare le mie informazioni mediche"

"Il tennis è fatto di alti e bassi, bisogna acquisire fiducia. A Parigi lo scorso anno mi sentivo completamente fuori forma e scarico, con poca fiducia in me stesso e non ero sicuro di cosa avrei potuto ottenere negli ultimi due tornei della stagione.

Ma ho ritrovato il mio tennis e la fiducia per vincerli entrambi. Ovviamente ho battuto Novak Djokovic, Rafael Nadale e Dominic Thiem alle Finals. Abbiamo dovuto fare i conti con la pandemia e non abbiamo giocato molto nel 2020.

Io, personalmente, ho avuto anche alcuni problemi fisici. Quindi tornare non è stato facile, ma quei due tornei mi hanno ridato fiducia. Sono stati sufficienti e mi hanno fatto capire che avrei potuto battere i migliori giocatori del mondo nel 2021.

Djokovic? Il livello delle nostre partite sarà sempre alto, ma devi cercare di adattare il tuo stile. Ho provato a rivedere la finale degli Australian Open prima di quella di New York e Novak ha fatto lo stesso per cambiare le cose a Parig.

Entrambi abbiamo fatto le cose nel modo giusto a Parigi, ma ha giocato meglio lui in finale. Quando affornti Novak sai che devi combattere per tutta la partita" . Medvedev ha infine parlato della questione vaccino e ribadito: "L'ho già detto un paio di giorni fa e lo ripeterò ora.

Ho deciso di non divulgare le mie informazioni mediche . Non è solo una questione se sono vaccinato o meno contro il Coronavirus, ma tutto ciò che riguarda il mio corpo e la mia salute. E' chiaro che chi giocherà l'Australian Open sarà vaccinato.

Lì sapremo chi lo è e chi no. Inoltre, i giocatori che hanno già ricevuto le due dosi non dovranno fare la quarantena. Potranno direttamnete allenarsi e giocare" .