BJK Cup, la Pavlyuchenkova replica alle polemiche della Bencic



by   |  LETTURE 1886

BJK Cup, la Pavlyuchenkova replica alle polemiche della Bencic

La vittoria della Billie Jean King Cup da parte della Russia è stata accompagnata da non poche polemiche specialmente da parte della nazione rivale, la Svizzera, nella persona di Belinda Bencic. La campionessa olimpica è stata sconfitta nella partita decisiva per la consegna del trofeo da Liudmila Samsonova, che ha dato seguito al successo della connazionale Daria Kasatkina su Jil Teichmann consentendo alla Russia di aggiudicarsi la finale.

L’avversaria della Bencic, tuttavia, avrebbe dovuto essere Anastasia Pavlyuchenkova, la quale però ha avvertito un dolore al ginocchio e ha ceduto il posto, appunto, alla Samsonova circa 15 minuti prima dell'inizio della sfida.

Questo cambio dell’ultimo minuto non è stato visto di buon occhio dalla tennista elvetica, che avrebbe accusato la Russia di aver giocato sporco (“È stato brutto”, ha detto).

Polemica Bencic-Pavlyuchenkova: la russa risponde

Non si è fatta attendere la replica della nazionale russa, in primis da parte proprio della Pavlyuchenkova, che però si è limitata a descrivere il suo problema fisico: “[Lo avvertivo] già ieri sera, ma volevo provare a fare del mio meglio e ho provato questa mattina durante il riscaldamento e credevo ancora di poterlo fare, ma non riuscivo nemmeno a servire, quindi questa è stata la decisione” .

Hanno seguito le dichiarazioni della connazionale Veronika Kudermetova: “È successo all'ultimo momento. Perché Nastia si sentiva bene, ha avuto tre buone partite, una qualità molto buona e voleva giocare oggi perché è la prima giocatrice della nostra squadra, ha provato a riscaldarsi e ha iniziato a sentire il ginocchio ed è peggio [ha iniziato a peggiorare], non poteva servire, non poteva saltare.

Il nostro capitano ha cambiato la scelta, ha cambiato per Liudmila, è successo durante il riscaldamento, non è successo ieri o il giorno prima” . In ultima istanza è intervenuto colui che ha operato il cambio Pavlyuchenkova-Samsonova, ovvero il capitano della Russia Igor Andreev: “Penso che la regola ci sia, penso che sia giusto” .