Le dichiarazioni di Alcaraz sulla prossima edizione delle Next Gen ATP Finals



by   |  LETTURE 2671

Le dichiarazioni di Alcaraz sulla prossima edizione delle Next Gen ATP Finals

Grazie alla straordinaria cavalcata newyorkese e al suo immenso talento, Carlos Alcaraz è diventato il più giovane tennista a raggiungere i quarti di finale degli US Open nell’era Open. Lo spagnolo ha dovuto fronteggiare molte difficoltà, ma questo non gli ha impedito di stupire tutti e battere avversari del calibro di Cameron Norrie e Stefanos Tsitsipas.

Alcaraz è attualmente il numero 35 del mondo e ha già vinto il suo primo torneo ATP all’età di 18 anni e 2 mesi ad Umago battendo nettamente in finale Richard Gasquet. Il tennista classe 2003 parteciperà alle Next Gen ATP Finals di Milano e sarà sicuramente il favorito per la vittoria finale, soprattuto considerando il livello mostrato nelle ultime settimane.

Alcaraz sulla prossima edizione delle Next Gen ATP Finals

L’ATP ha organizzato una simpatica videochiamata tra Alcaraz e uno dei suoi idoli, ovvero il calciatore della Juventus Paulo Dybala. Nel corso della chiacchierata con l’argentino, Alcaraz ha svelato il principale obiettivo che cercherà di conseguire in questo finale di stagione.

“Top 40? Sinceramente non me l'aspettavo. Quest'anno è stato molto positivo per me e sono super contento della stagione che sto disputando. Il mio obiettivo era terminare il 2021 in top 50 e l'ho già superato con alcuni tornei ancora da giocare, è incredibile.

Le Next Gen Finals significano che ho lavorato sodo, che ho ottenuto ottimi risultati e che ho espresso un buon livello. Senza dubbio si tratta della ricompensa per il lavoro svolto. I giocatori che hanno partecipato al torneo nelle passate stagioni mi hanno detto che è spettacolare ed è per questo che voglio davvero essere in grado di vincerlo.

Andrò a Milano per vincere il torneo" . Ricordiamo che Alcaraz ha posto praticamente fine alla corsa di Jannik Sinner verso le ATP Finals di Torino al Masters 1000 di Parigi-Bercy. Lo spagnolo si è poi fermato agli ottavi contro Hugo Gaston gettando alle ortiche un vantaggio di 5 giochi a 0 nel secondo set,