Tsitsipas si ritira durante il match con Popyrin: "Non è facile"



by   |  LETTURE 20961

Tsitsipas si ritira durante il match con Popyrin: "Non è facile"

Il torneo di Stefanos Tsitsipas a Parigi-Bercy è durato solo 27 minuti. Il tennista greco non ha potuto terminare il match di secondo turno contro Alexei Popyrin, che da lucky loser si è qualificato per gli ottavi di finale dell’ultimo Masters 1000 dell’anno, a causa di un problema al braccio destro.

Tsitsipas ha deciso di ritirarsi dopo il break subito nel sesto game e in conferenza stampa ha spiegato che l’eccessivo dolore non gli ha permesso di terminare l'incontro. Il numero tre del mondo non ha probabilmente voluto mettere a rischio le ATP Finals di Torino, torneo a cui tiene particolarmente.

Tsitsipas parla del suo ritiro: "Ho un problema al braccio"

"Non sono mi sono mai ritirato in tutta la mia carriera, ma è una cosa che sono stato obbligato a fare oggi" , ha detto Tsitsipas. Da specificare che in realtà il greco si era già ritirato una volta contro Adrian Mannarino a Zhuhai nel 2019 e che ha solo voluto sottolineare il suo costante impegno in campo.

Sulla risposta hanno probabilmente inciso gli irrispettosi fischi ricevuti quando ha lasciato il Centrale. "Devo prendere delle precauzioni, perché il prossimo torneo è quello più importante per me.

Ho un problema al braccio da un po' di tempo, ma è peggiorato nelle ultime due settimane; quindi sto cercando di tutelarmi. Ho sentito molto dolore durante la partita e non voglio che la situazione peggiori. Preferisco tenere privati determinati dettagli, ma in generale so come trattare questo tipo di problema.

Non è facile gestire questa situazione, perchè ci sono molte partite e tornei. Mi fa molto male non essere in grado di giocare al mio solito livello. Mi sottoporrò a delle cure e mi circonderò delle migliori persone possibili, che sapranno darmi i giusti consigli.

Farò tutto il possibile per riprendermi ed essere di nuovo al 100%" . Vedremo se Tsitsipas riuscirà a recuperare in tempo per il Torneo dei Maestri.