Daniil Medvedev discute del suo rapporto con i paparazzi: "Sono fortunato"



by   |  LETTURE 2380

Daniil Medvedev discute del suo rapporto con i paparazzi: "Sono fortunato"

Il numero due al mondo Daniil Medvedev è fermo da qualche settimana ma ora è pronto per tornare nel torneo francese di Parigi Bercy. Il tennista russo ha conquistato il suo primo Slam a Flushing Meadows e nel corso di un'intervista ai microfoni di We Love Tennis ha parlato riguardo il suo rapporto con i media e di come cerchi di restare lontano da loro.

Medvedev ha parlato di come il suo rapporto con i media sia cambiato dopo la vittoria del primo Slam ed in generale da quando il russo è uno dei migliori atleti al mondo: "Quando vinci un torneo dello Slam è ovvio che la tua popolarità aumenta di netto, ma è una cosa che tu sai fin dall'inizio che tu giochi a tennis.

Però diciamo che non mi lamento, sta andando bene, non vivo a Los Angeles (rido) e non ho visto paparazzi di fronte casa mia. Sono ancora fortunato a potermi godere in pace la mia vita personale con i miei cari e penso che un vantaggio sia anche il fatto che viva a Montecarlo.

In seguito devo dire che sto vivendo nuove particolari situazioni e capita che mi chiedono una foto. La chiave è trovare il giusto equilibrio tra la vita di un campione e quella di tutti i giorni. La chiave è trovare il giusto equilibrio tra la vita di un campione e quella di tutti i giorni"

Daniil Medvedev ed il rapporto con Novak Djokovic

Daniil Medvedev circa un mese fa ha spezzato le speranze di Calendar Grande Slam del numero uno al mondo Novak Djokovic. Il russo si è preso la rivincita dagli Australian Open ed ha distrutto in finale Novak Djokovic a New York con una netta vittoria in tre set.

Parlando di Nole Medvedev ha dichiarato: "Il nostro prossimo incontro sarà diverso e si preparerà in modo diverso, cercherò di adattarmi a lui ma sicuramente anche il clima e le palline saranno nettamente diverse rispetto a New York"

Medvedev ha poi concluso affermando che si, ci sono diversi tennisti in buona forma adesso, ma allo stesso tempo dipende molto da come questi si comporteranno quando affronteranno i migliori atleti del circuito.