Ex top 100: “Raducanu cambierà molti allenatori nella sua carriera”



by   |  LETTURE 1114

Ex top 100: “Raducanu cambierà molti allenatori nella sua carriera”

Diciannove anni ancora da compiere il prossimo mese di novembre, la giovane Emma Raducanu ha conquistato l’ultima edizione degli Us Open senza nemmeno perdere un set, sconfiggendo giocatrici come Belinda Bencic e Maria Sakkari.

Nata nel 2002, Emma non aveva mai preso parte al tabellone principale del Grand Slam a stelle e strisce. Arrivata qualche settimana più tardi ad Indian Wells, la britannica ha perso a sorpresa nella prima partita contro Aljaksandra Sasnovich in due set.

Petchey: “Le persone devono capire come stanno le cose”

In una nuova intervista pubblicata anche da We Love Tennis, l’ex tennista inglese Mark Petchey – già numero 80 del mondo nel 1994 – ha detto di Emma: “La gente deve comprendere che ci saranno molte collaborazioni nel corso della sua carriera, piuttosto che un ‘reclutamento’ o un ‘licenziamento’ di allenatori.

È una cosa molto personale, le persone devono smettere di aggrapparsi alle assunzioni e ai licenziamenti. Soprattutto quando hai a che fare a una persona così unica come una ragazza di 18 anni che ha vinto un torneo del Grand Slam e che vuole godere di una buona collaborazione.

Inoltre credo, ad essere onesto, che Emma avrà parecchi allenatori nel corso della sua carriera. Questo perché prenderà ciò di cui ha bisogno da qualcuno e nel frattempo troverà un’altra persona che sarà utile per qualcos’altro.

È molto propositiva sulla modalità con cui vuole costruire il proprio gioco”. Prima di Raducanu, l’ultima giocatrice britannica capace di assicurarsi un evento Major era stata Virginia Wade nel lontano 1977, quando sconfisse Betty Stove nella finale di Wimbledon.

Oltre agli Us Open, l’unico altro appuntamento Slam che ha visto presente Emma è stato proprio quello di Wimbledon, in cui la britannica – da wildcard – ha raggiunto quest’anno gli ottavi di finale (fermata da Ajla Tomjlanovic).

Già qualificate alle WTA Finals in Messico sono Ashleigh Barty, Aryna Sabalenka, Barbora Krejcikova, Karolina Pliskova e Maria Sakkari. Photo Credit: REDACAOEMCAMPO