Nikoloz Basilashvili confessa: “Ho avuto problemi fisici nel terzo set”



by   |  LETTURE 1459

Nikoloz Basilashvili confessa: “Ho avuto problemi fisici nel terzo set”

Davvero tortuoso il percorso di Nikoloz Basilashvili, giocatore dalle grandi capacità ma troppo spesso altalenante e poco costante. Nato nel 1992, il georgiano ha incassato lo scorso anno una preoccupante e lunghissima serie di sconfitte, oltre ad essere stato arrestato a causa di pesanti accuse formulate contro di lui dalla ex moglie.

Tornato in finale a Doha qualche mese fa, Nikoloz ha sfoggiato il suo miglior tennis per andare a sconfiggere Roberto Bautista Agut in due set. Poche settimane più tardi, in quel di Monaco di Baviera, Basilashvili ha superato anche Jan-Lennard Struff andando così a sollevare il quinto trofeo della carriera.

Basilashvili si complimenta con Norrie

Fermato al terzo turno degli Us Open dal padrone di casa Reilly Opelka, il tennista di Tbilisi ha vinto due partite tra Metz e San Diego. Arrivato ad Indian Wells come 29° testa di serie, il ventinovenne ha sconfitto Christopher Eubanks, Albert Ramos-Vinolas, Karen Khachanov, Stefanos Tsitsipas e Taylor Fritz per andarsi a giocare la prima finale Masters 1000 della carriera.

Qui, però, è stato battuto dal britannico Cameron Norrie con il punteggio di 3-6 6-4 6-1. “Ero molto rigido nel terzo set”, ha ammesso il georgiano dopo il match, come pubblicato da Punto de Break.

“Ho avuto alcuni problemi fisici nell’ultimo parziale. Ho cercato di uscirne, prendermi una pausa e andare avanti, ma non ci sono riuscito. Avevo già attraversato una cosa del genere nelle partite precedenti, ma stavolta è stato troppo intenso”.

Nikoloz ha comunque espresso bellissime parole per il suo avversario: “Cameron se lo meritava, sapeva come rimontare dal secondo set. Era molto solido mentalmente. Ad un certo punto si è messo a giocare un rovescio molto piatto con un ottimo topspin di diritto.

Ho dovuto trasmettere parecchia energia ai miei colpi, non sono riuscito a far bene”. Nikoloz ha quindi tirato le somme del suo torneo: “Porto con me un sacco di cose da qui. Soprattutto l’esperienza. Ho giocato un ottimo livello di tennis.

Questa volta ho giocato alla grande. Voglio solo continuare così. Il mio gioco c’è, so di poter tenere un tennis di alto livello. Porterò con me l’esperienza per i prossimi eventi a cui parteciperò”. Photo Credit: TieBreakTennis