La Sasnovich commenta l’esaltante vittoria contro la Halep



by   |  LETTURE 1429

La Sasnovich commenta l’esaltante vittoria contro la Halep

Sebbene non sia più una ragazzina, Aliaksandra Sasnovich si candida a essere tra le protagoniste del tennis femminile del prossimo futuro. La 27enne bielorussa – semifinalista in doppio agli US Open nel 2019 – sta offrendo spettacolo e risultati sorprendenti a Indian Wells.

Dopo essersi sbarazzata della campionessa a Flushing Meadows uscente Emma Raducanu, la Sasnovich ha piegato la resistenza anche di Simona Halep. La rumena non sta attraversando il suo miglior momento di forma ma una vittoria contro una ex numero 1 del mondo ha il suo peso al di là di tutto e non è mai scontato raggiungerla.

L’attuale numero 100 del ranking WTA vola sul cemento californiano del BNP Paribas Open, dove nel match di ottavi di finale troverà un’altra ex numero 1 del mondo: la connazionale Victoria Azarenka.

Sasnovich: “Con la Halep partita di alto livello per entrambe”

Una vittoria prestigiosa, dunque, quella conquistata contro Simona Halep per la Sasnovich, che entusiasta del risultato ha così analizzato la partita: “È stata una partita molto dura.

Tutti conosciamo Simona e sappiamo che è una grande combattente. Penso che sia una delle giocatrici più forti del circuito. È una giocatrice che sa cosa vuol dire vincere i Grandi Slam e anche se viene da un infortunio sappiamo quanto sia pericolosa.

È stata una partita molto bella e intensa per me. Penso che il livello di tennis sia stato molto alto da parte di entrambe. Halep ha difeso molto bene da fondo campo e mi ha spostato per tutto il campo da un lato all'altro.

Non è stata affatto una partita facile e questo rende la vittoria ancora più speciale. Ora devo riposare per essere il più fresca possibile per la prossima partita. Penso di aver giocato meglio oggi che nel secondo turno [contro la Raducanu].

Ero anche più brillante che al primo turno contro Osorio Serrano. Ho già giocato contro la colombiana sulla terra battuta e non è un'avversaria facile. Tutti parlano di me che batto giocatrici come Raducanu o Halep, ma anche Osorio è un’avversaria molto difficile.

Spero di poter continuare con questa tendenza e giocare ancora meglio nella prossima partita” . Gara successiva che, dicevamo, sarà contro la connazionale ed ex numero 1 del mondo Victoria Azarenka: “Non abbiamo mai giocato in una partita ufficiale, ma ci siamo allenate in alcune occasioni.

Quando è uscito il sorteggio per il torneo sono rimasta sorpresa da ciò che avevo di fronte. Potrei affrontare quattro campioni del Grande Slam quasi di fila. Kvitova, Azarenka, Halep e Raducanu. Sicuramente un sorteggio incredibile e molto difficile.

[Azarenka] È molto simile ad Halep nel fatto che è una delle giocatrici più spettacolari e amate del circuito. È una grande combattente. Adoro lo stile con cui gioca a tennis. Ha un buon piano con ogni giocatrice che gioca.

Questo lunedì ho il giorno libero. Mi preparerò e avrò il mio piano su come giocare contro Vika. Sarà una partita molto interessante e speciale per me. Due giocatrici bieloruse che combattono testa a testa nel quarto turno di Indian Wells” .