Ajla Tomljanovic racconta il suo rapporto con il tennis



by   |  LETTURE 8850

Ajla Tomljanovic racconta il suo rapporto con il tennis

Il suo 2021 è stato molto positivo e i risultati la stanno premiando anche a Indian Wells. Ajla Tomljanovic ha raggiunto il terzo turno al Bnp Paribas Open di Indian Wells, battendo per la prima volta in questa stagione una giocatrice che occupa le prime 10 posizioni della classifica Wta.

Una bellissima vittoria per l’australiana contro la temibile spagnola Garbine Muguruza, che aveva vinto la settimana scorsa il torneo di Chicago ed era tra le accreditate per raggiungere le fasi finali della competizione californiana.

La ragazza 28enne, attualmente fidanzata col tennista italiano Matteo Berrettini, è stata abile a non perdere la concentrazione mentale dopo aver perso il secondo set, chiudendo il match in suo favore nel terzo decisivo parziale.

Un successo che dà tanta fiducia: “Sono arrivata a questa partita con molta motivazione, perché mi aveva battuto negli ultimi precedenti, anche in sfide molto combattute” ha dichiarato l’atleta in conferenza stampa.

Le parole di Ajla

“Quello che mi dà più soddisfazione è aver controllato bene quei momenti in cui ti innervosisci e devi gestire tutto per essere calma e concentrarti sul tuo compito. In altre sconfitte, contro top player, ho avuto le mie opportunità ma non sapevo come sfruttarle.

L'ho sempre presa come una lezione per il futuro. Qui ogni giorno hai un nuovo problema da risolvere. Mi rende felice di essermi lasciata alle spalle tutte quelle battute d’arresto del passato e di aver fatto del mio meglio per reagire” ha aggiunto.

Mentalità aspetto fondamentale per essere competitivi: “Ora che sono un po' più veterana, ho imparato a valorizzare tutto di più. Adesso so che quando gioco bene sono preparata a tutto”.

Il suo rapporto col tennis: “Mi concentro sul godermi ogni torneo, sull'essere grata di continuare a gareggiare. È la mia passione, è uno stile di vita, se mi avvicino a tutto in questo modo vedo che mi diverto molto di più.

Poi ci sono le brutte giornate, che sono molto pesanti, ma puoi sempre imparare da loro e andare avanti” ha concluso Tomljanovic.