Reilly Opelka spiega il ruolo di Venus nella carriera di Serena Williams



by   |  LETTURE 893

Reilly Opelka spiega il ruolo di Venus nella carriera di Serena Williams

Il numero uno americano nel tennis maschile ed attuale numero 20 delle classifiche Atp Reilly Opelka ha parlato del suo rapporto con le sorelle Williams, tenniste, sia Serena che Venus che hanno fatto la storia nel mondo del tennis.

Intervenuto nel corso di un'intervista Reilly ha discusso del fatto che Serena non sarebbe arrivata a vincere tutto quello che ha vinto senza l'aiuto della sorella maggiore Venus. Serena Williams ha vinto ben 23 prove del Grande Slam mentre sua sorella Venus si è fermata a 'solo' sette prove dello Slam.

Opelka ha voluto esaltare però Venus rilasciando le seguenti dichiarazioni: "Venus è una donna molto brillante nonché una feroce avversaria. È incredibilmente competitiva, non vuole mai perdere e lavora in un modo diverso rispetto a tutti gli altri.

Venus non tollera la sconfitta e non guarda neanche troppo lontano dopo la vittoria, lei vive solo il momento. Io penso che se non fosse per Serena, Venus sarebbe la miglior tennista di sempre. È anche una bella persona, con un grande senso dell'umorismo.

Ovviamente anche Serena ha grandi meriti, ma io penso che Serena Williams non sarebbe quello che è senza sua sorella Venus"

Venus Williams e l'incontro con Maria Sharapova

Recentemente si sono incontrate fuori dal circuito due storiche campionesse come Venus Williams e Maria Sharapova.

Ha fatto impressione notare che Venus a 41 anni è ancora attiva nel circuito mentre Maria, a 34 anni, ha già lasciato all'inizio della stagione 2020. Le due si sono incontrate al Met Gala e non sono passate inosservate le belle parole di Venus per Maria: "Sia io che mia sorella abbiamo detto a Maria che ci mancava nel circuito e che avremmo voluto che lei fosse ancora nel circuito.

Eravamo davvero felici di rivederla, abbiamo riso insieme e ci siamo abbracciate ma abbiamo voluto dare un messaggio con il nostro incontro: 'Alla fine la morale è che nonostante in campo battagliavamo furiosamente, il rispetto tra noi era grandissimo ed ancora oggi ci rispettiamo ancora molto'

Venus ha inoltre rivelato di aver detto a Maria che se vuole ripensarci lei e Serena l'aspettano nel circuito.