Schwartzman insultato sui social network dopo la sconfitta in Davis contro Ostapenkov



by   |  LETTURE 2412

Schwartzman insultato sui social network dopo la sconfitta in Davis contro Ostapenkov

La Coppa Davis, come la storia ha insegnato, regala spesso grandi sorprese e riesce a rendere meno evidente e pesante il divario tecnico che differenzia i diversi atleti. Dopo il weekend che ha visto alcune nazionali sfidarsi nel World Group 1 e nel World Group 2, Diego Schwartzman ha provato sulla propria pelle l’esperienza di subire il gioco di un tennista meno conosciuto e lontano dal circuito maggiore.

Nel match di Coppa David tra Argentina e Bielorussia, El Peque ha infatti incassato una sonora sconfitta( 6-4, 6-3, ndr) contro il diciottenne Daniil Ostapenkov. Il giocatore bielorusso è attualmente il numero 63 del ranking junior ITF e non ha mai conquistato punti nel Tour ATP.

“Non sono mai riuscito a trovare le chiavi del match. Lui ha giocato perfettamente. Il suo servizio e il suo dritto mi hanno messo molto in difficoltà. Penso, inoltre, che sia stato uno dei peggiori match della mia carriera” , ha dichiarato un provato Schwartzman al termine della partita.

Schwartzman insultato dopo la sconfitta contro Ostapenkov

Come purtroppo capita nell’era dei social network, l’argentino ha ricevuto molte critiche per l’incredibile risultato e non ha potuto fare altro che condannare questo tipo di mentalità; una mentalità che non ha ragione di esistere e che non troverà mai il suo posto nel mondo dello sport.

Ricordiamo che l’Argentina ha comunque avuto la meglio e vinto la sfida con la Bielorussia. “È stato davvero difficile, perché le persone ti trattano molto male quando perdi” , ha spiegato Schwartzman.

“Mi capita spesso di sbagliare, ma sono il primo a riconoscere le mie colpe. Cerco sempre di tornare indietro e fare del mio meglio. Sabato è stato uno dei giorni peggiori della mia carriera, chiaramente. Dai social sono arrivati insulti, minacce e indignazione di qualsiasi tipo, e fa male.

Queste critiche così cattive sono l’unica cosa negativa dei social network” . Schwartzman ha quindi deciso di replicare e di esporre il suo pensiero senza paura.