Raducanu dopo il successo agli US Open: "Non mi sembra ancora vero"



by   |  LETTURE 2864

Raducanu dopo il successo agli US Open: "Non mi sembra ancora vero"

Emma Raducanu è diventata la prima tennista in grado di vincere un torneo del Grande Slam partendo dalle qualificazioni. La giovanissima tennista britannica lo ha fatto addirittura senza perdere nemmeno un parziale nelle dieci partite disputate agli US Open, per un totale di venti set vinti e zero persi.

I record siglati dalla Raducanu sono così numerosi, che risulta impossibile non pensare già al futuro e a tutti i risultati che la giocatrice classe 2002 potrebbe ottenere nel corso della sua carriera.

Raducanu dopo il successo agli US Open

“Mi sento benissimo.

Tutto quello che è successo nelle ultime 72 ore è stato davvero divertente ed eccitante. È stato impegnativo, ma non posso lamentarmi perché ho vissuto un’esperienza incredibile a New York.

Sono grata delle cose che ho fatto. Sono davvero felice. Non mi sembra ancora vero, ma ogni tanto ricorderò di aver vinto gli US Open( ride, ndr) “ , ha raccontato Raducanu in un’intervista esclusiva rilasciata al sito ufficiale della WTA.

“Quando ero piccola non avrei mai immaginato esistessero tutte queste opportunità anche fuori dal campo( si riferisce al MET Gala, ndr) . È bello incontrare persone e interagire con personalità che appartengono a diversi settori.

Al MET Gala ho incontrato persone esperte, già realizzate, ed è stato bello conoscere i loro punti di vista sulle cose. Quest’esperienza mi ha aperto gli occhi. Vedevo i giocatori più grandi vincere i tornei dello Slam, realizzare i propri sogni, e condividere fantastici momenti con il team, i parenti e gli amici.

Penso sia stata la notte più speciale della mia vita. È stato bello parlare con il mio team, ripensare alle ultime tre settimane. Futuro? Utilizzerò questa settimana per staccare la spina dal tennis, perché le ultime settimane sono state intense seppur gratificanti.

Ho lavorato duramente e sarà necessaria un’intera settimana di riposo. Probabilmente tornerò al lavoro lunedì. Per quanto riguarda il mio programma, credo che giocherò il torneo di Indian Wells, ma non lo so ancora. Tornerò sicuramente a Londra prima di disputare il mio prossimo torneo” .