Daniil Medvedev rivela cosa ha fatto prima della finale contro Novak Djokovic



by   |  LETTURE 7845

Daniil Medvedev rivela cosa ha fatto prima della finale contro Novak Djokovic

Il numero due al mondo Daniil Medvedev ha realizzato una grande impresa domenica sera battendo in finale in tre set e fermando i sogni di Grande Slam da parte del numero uno al mondo Novak Djokovic. Dopo una stagione fenomenale il tennista serbo si è fermato nella parte finale, esausto probabilmente dopo un torneo molto faticoso e che gli ha lasciato tante scorie in finale.

All'ennesimo tentativo stavolta Medvedev ce l'ha fatta. Il campione russo ha perso un solo set in tutto il torneo, non ha dovuto fare grosse fatiche ed ha conquistato il primo torneo del Grande Slam in carriera. Grossa soddisfazione per il russo che risulta anche il primo tennista della NextGen a raggiungere questo risultato.

Medvedev e cosa ha fatto prima della finale

Dopo la sconfitta subita quest'anno contro Nole in finale agli Australian Open, c'era molta tensione in casa del russo, tensione terminata solo al termine del match vinto con il risultato di 6-4;6-4;6-4.

Intervenuto ai microfoni di ESPN Russia Medvedev ha svelato come ha trascorso le ore precedenti alla finale degli Us Open 2021. Ecco le sue parole: "Nelle ore prima della finale lasciarmi completamente dal tennis mi ha aiutato.

Mi sono svegliato alle sette del mattino e mi sono chiesto cosa dovevo fare, alla fine ho deciso di guardare la Formula Uno, è stato pazzesco con lo scontro tra Lewis Hamilton e Max Verstappen nel Gran Premio di Monza.

Poi dopo ho pensato al calcio ed ho visto il match di Premier League tra Leeds e Liverpool" Il match ha visto la netta vittoria della formazione guidata da Jurgen Klopp che ha vinto in trasferta dominando la sfida e convincendo con il risultato di 3 a 0.

Hanno deciso le reti per lo storico club di Anfield da parte dell'egiziano Momo Salah, di Fabinho e dell'altro attaccante Mane' Per quel che riguarda la Formula Uno a trionfare in Italia alla fine è stato l'australiano Daniel Ricciardo, avanti a Lando Norris e Valteri Bottas. Solo quarto posto per la Ferrari guidata da Charles Leclerc.