Continua la lite Krejcikova-Muguruza, la ceca: "Mi sono sentita umiliata"



by   |  LETTURE 12117

Continua la lite Krejcikova-Muguruza, la ceca: "Mi sono sentita umiliata"

Negli ultimi tempi il mondo del tennis ha visto diversi diverbi e polemiche che hanno caratterizzato sia il circuito maschile (vedi vicenda Tsitsipas) che il circuito femminile. L'ultima polemica è nata nel corso del match valido per gli Ottavi di finale degli Us Open tra la spagnola Garbine Muguruza e Barbora Krejcikova.

Nel corso del secondo set la tennista iberica era avanti 6-5 (dopo aver perso il primo) e la ceca ha chiamato un timeout medico durato oltre sei minuti. Alla ripresa la Krejcikova è riuscito a ribaltare il parziale ed ha vinto la gara con il risultato di 6-3;7-6.

Ai Quarti la ceca è stata eliminata poi agevolmente da Aryna Sabalenka, vittoriosa con il risultato di 6-1;6-4. Sono passati due giorni fa ma si continua a discutere riguardo questa diatriba.

Le parole della Krejcikova sulla Muguruza

Intervenuta dopo l'uscita da New York Barbora Krejcikova ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "È stato molto difficile, il mio serbatoio di energie era completamente vuoto.

Quest'anno ho giocato tanto, ci sono state tante gare e sono arrivata qui colpita dalla lunga stagione. Ho lottato su ogni pallina ma le ultime due notti sono state davvero difficili per me. Fa parte del processo di gioco che affronta ogni tennista comunque.

Le parole della Muguruza? So solo quello che ho letto online, non la sua conferenza stampa. Ho cercato di non leggere né le sue parole e né i commenti, gioca da più tempo di me. Immagino che le sue parole sono molto negative, non mi aspettavo di ricevedd queste accuse ed a fine gara ho cercato di capire cosa stesse succedendo, mi sono sentita umiliata da una tennista che ha comunque vinto tornei del Grande Slam.

È una cosa che non mi era mai capitata. È difficile, sono triste perché dopo quella gara sono arrivata a fatica negli spogliatoi ed ero davvero im pessime condizioni, avevo i crampi e stavo molto male. Ci sono cose che ho passato che nessuno ha visto ed è davvero dura per me"