Osaka: “Non so quando giocherò il mio prossimo torneo”. Poi scoppia a piangere



by   |  LETTURE 4372

Osaka: “Non so quando giocherò il mio prossimo torneo”. Poi scoppia a piangere

La confessione e le scuse sulla polemica del Roland Garros potevano lasciare presagire a un miglioramento dello stato di salute mentale di Naomi Osaka. Ma purtroppo non è stato così e la vicenda ha aperto un nuovo capitolo agli Us Open, ultimo torneo Slam della stagione.

La giapponese non è riuscita a difendere il titolo conquistato nel 2020, fermandosi al terzo turno con la canadese Fernandez, dopo aver vinto il primo set e avuto la possibilità di servire per il match sul 6-5.

La ragazza 23enne, testa di serie numero 3 della competizione newyorkese, non ha saputo controllare la pressione e ha confermato il momento nero avuto in questa stagione 2021, che pure era partita alla grande con il trionfo agli Australian Open.

Osaka e la tensione della conferenza stampa

La conferenza stampa è stata la situazione più difficile da gestire per la tennista nata proprio nella città di Osaka. Ancora tante incertezze e molte riflessioni sul futuro della numero 3 al mondo, che non sembra in grado di superare i problemi riscontrati e rivelati negli ultimi mesi.

Poche le domande a cui la vincitrice di 7 titoli Wta complessivi in carriera ha dato risposta: “Non ho giocato così bene ed era come se non mi stessi muovendo affatto. Onestamente, il suo servizio non sembrava così preoccupante quanto i tiri da fondo campo.

Sono abbastanza sicura che sul resto le mie statistiche fossero davvero orribili” ha affermato. La giapponese non è scesa in campo al secondo turno, per via di un ritiro: “Avrei preferito giocare. Infatti non avevo mai vinto uno Slam non affrontando un rivale, quindi era strano.

Sento che non posso e non sono sicura di cosa dire su come ho giocato” ha aggiunto. Poi ha ammesso: “Quando vinco non mi sento felice, ma soprattutto sollevata. Quando perdo invece mi sento molto triste. Chiaramente tutto questo non è normale.

Onestamente non so quando giocherò la mia prossima partita di tennis. Penso che mi prenderò una pausa per un po’ di tempo” (che non ha precisato). Dopo quella confessione, Osaka ha cominciato a piangere e, non trattenendo le lacrime, ha deciso di far terminare anzitempo la conferenza: “Mi scusi, ma voglio farla finita.

Mi dispiace”. Complicato in questa fase capire se la tennista di Osaka deciderà di tornare in campo in questo 2021.