Alcaraz svela la chiave della vittoria ed i suoi obiettivi a Winston-Salem



by   |  LETTURE 4568

Alcaraz svela la chiave della vittoria ed i suoi obiettivi a Winston-Salem

Il suo percorso di crescita prosegue in maniera repentina e senza grosse battute d’arresto. Carlos Alcaraz si è reso uno dei protagonisti nel torneo di Winston-Salem, raggiungendo le semifinali da testa di serie numero 15.

Il talentuoso ragazzo spagnolo, grazie a delle buonissime prestazioni offerte sul campo e a risultati molto promettenti, sta continuando a scalare la classifica Atp (ora in 54esima posizione). L’obiettivo del 18enne è senza dubbio arrivare fino in fondo alla competizione statunitense, provando a sfruttare l’occasione di vincere il suo primo Atp 250 sul cemento, e poi puntare tutta l’attenzione sull’ultimo Slam della stagione, nel quale affronterà al primo turno l’ostico britannico Cameron Norrie.

Alcaraz lancia la sfida a Ymer

Davanti ai media, in una conferenza al termine dei quarti di finale con l’americano Giron (match vinto dal ragazzo iberico per 7-6, 6-2), Carlos Alcaraz si è detto soddisfatto della sua prova: “Sono molto contento di come stanno andando le cose in questi giorni.

Winston-Salem è una competizione molto complicata dove molti giocatori prendono parte per riprendere il ritmo prima degli Us Open. Dopo aver vinto il primo turno, ero sicuro di avere la possibilità anche di vincere il torneo.

Sto giocando bene e mi sento molto a mio agio in campo”. Parlando della partita: "Non ho avuto nessun punto facile, ma grazie al mio servizio ho vinto. La chiave del confronto è stata nel primo set. La differenza è stata che nel tie-break ho giocato molto aggressivo e ho impedito al mio avversario di poter comandare lo scambio e avere opzioni di gioco.

Adesso è il momento di riposarsi e pensare alla prossima sfida" Ora incrocerà lo svedese Mikael Ymer, giocatore che ha già affrontato in questa annata e con il quale ha perso agli Australian Open: "Sono felice di poter giocare una semifinale in un Atp 250.

Non avrò una partita facile contro Ymer, che mi ha battuto in Australia. Penso di essere pronto per combattere e ottenere il successo” ha concluso.