Corretja su Zverev: "Ora ha più esperienza. Vincerà molti Slam"



by   |  LETTURE 1851

Corretja su Zverev: "Ora ha più esperienza. Vincerà molti Slam"

La medaglia d’oro conquistata alle Olimpiadi di Tokyo potrebbe rappresentare un importante punto di svolta per Alexander Zverev. Il tennista tedesco ha sconfitto Novak Djokovic in semifinale rimontando un set e un break di svantaggio, e ha poi dominato la finale contro Karen Khachanov.

Zverev ha poi portato a casa anche il Masters 1000 di Cincinnati, dove non aveva mai vinto una partita prima del 2021, lo scorso 22 agosto. Per tutti questi motivi, insieme a Daniil Medvedev, Zverev rappresenta la grande alternativa a Novak Djokovic in vista della prossima edizione degli US Open.

Il campione serbo potrebbe completare il Grande Slam a Flushing Meadows e avrà molta pressione; una pressione che tennisti del calibro di Zverev, Medvedev e Stefanos Tsitsipas proveranno a sfruttare a loro vantaggio.

Parlando proprio delle ultime prestazioni di Zverev, Alex Corretja ha rilasciato un’interessante intervista.

Corretja: "Zverev vincerà molti tornei del Grande Slam"

“Credo che sia Zverev che Medvedev saranno sicuramente i giocatori più difficili da battere per Novak Djokovic", ha detto Corretja nelle parole raccolta da Tennishead.

“Penso che Sascha ora sia convinto di poter vincere i grandi titoli. Ora ha più esperienza, è più rilassato e calmo. Sta controllando di più le sue emozioni. Sa che il suo servizio ora è una grande arma e che il suo diritto ora è migliorato.

Ha trovato un equlibrio tra attacco e difesa: non è mai passivo. Penso che sia pronto per vincere uno Slam, l'anno scorso ci era andato molto vicino ma ora anche lui è convinto di potercela fare. Conquistare la medaglia d'oro gli ha dato tanta fiducia, ma vincere a Cincinnati ha dimostrato che è più maturo in questo momento.

Non sono sicuro che vincerà a New York, ma credo davvero che non vincerà solo un Major, ne vincerà molti altri" . Ricordiamo che Zverev ha disputato la finale agli US Open lo scorso anno e che ha gettato alle ortiche un vantaggio di due set e un break contro Dominic Thiem.