Camila Giorgi, tra grandi sogni e una nuova consapevolezza



by   |  LETTURE 10771

Camila Giorgi, tra grandi sogni e una nuova consapevolezza

Camila Giorgi ha raggiunto la prima finale in un torneo WTA 1000 a Montreal battendo Jessica Pegula con il punteggio di 6-3, 3-6, 6-1. La giocatrice italiana, nel corso del primo set, ha gestito con attenzione i suoi turni di battuta e trovato il break decisivo nel quarto game; mentre nel secondo ha commesso una serie di errori gratuiti e doppi falli che hanno condizionato il suo gioco.

Nell’ultimo e decisivo parziale, Giorgi ha però ripreso a controllare gli scambi da fondo campo e ha imposto il suo ritmo alla partita; un ritmo che ha mandato fuori giri Pegula.

Le parole di Camila Giorgi dopo aver conquistato la finale del WTA di Montreal

“Sono davvero felice, perché oggi è stata davvero una grande partita; anche se nel secondo set non ho giocato il mio tennis probabilmente” , ha spiegato Giorgi in conferenza stampa.

“Ho perso un po’ il ritmo, ma dopo sono riuscita a ritornare in partita e penso di aver giocato un fantastico terzo set. Cosa è cambiato? Sto giocando meglio ora. Riesco a scegliere meglio i colpi da utilizzare.

So quando ho bisogno di abbassare il ritmo o accelerare. Vario molto i colpi, e questo è molto importante” . L’azzurra affronterà in finale Karolina Pliskova, avversaria che è riuscita a battere in due set agli ottavi di finale del torneo olimpico qualche settimana fa.

“Penso che sarà un altro grande match. Dovrò focalizzarmi sul mio gioco, come faccio di solito, e vedremo come andranno le cose. Sarà un bel match” . Pliskova, che ha sconfitto Aryna Sabalenka in semifinale, ha invece spiegato: "Sono molto entusiasta di essere riuscita a raggiungere un'altra finale quest'anno.

Penso di essere stata super solida oggi: ho fatto tutto quello che dovevo fare per vincere la partita. Ho giocato in modo intelligente e devo dire che il mio servizio ha funzionato davvero bene. Penso che lei (Sabalenka, ndr) abbia commesso molti errori.

Tutto sommato, sono molto contenta della mia prestazione. Finale? Ho perso sia contro Giorgi che Pegula quest'anno( al momento della conferenza stampa, Pliskova non conosce ancora il nome della seconda finalista, ndr) , ma credo che questa partita sarà diversa, perché è una finale e le finali sono sempre diverse. Non credo che avrò nulla da perdere, perché entrambe mi hanno già battuto quest'anno" .