Stefanos Tsitsipas commenta il sorpasso in classifica su Rafael Nadal



by   |  LETTURE 3622

Stefanos Tsitsipas commenta il sorpasso in classifica su Rafael Nadal

Finalista quest’anno al Roland Garros e campione nel Masters 1000 di Monte Carlo, il ventitreenne Stefanos Tsitsipas ha scalzato lo spagnolo Rafael Nadal dalla terza posizione della classifica mondiale raggiungendo il suo best ranking.

Vincitore anche alle ATP Finals del 2019, Stefanos vanta due semifinali disputate in Australia e gli ottavi di finale a Wimbledon.

Tsitsipas: “Ottimo segno”

Come riportato anche dal sito web Punto de Break, Stefanos ha così commentato la sua recente promozione ai vertici della classifica: “Per me è una grande motivazione ed un ottimo segnale che in questo momento sto facendo le cose alla grande.

Sono molto contendo di aver lavorato duramente negli ultimi anni per raggiungere questo obiettivo. Non è affatto semplice riuscire ad issarsi fino alle prime tre posizioni del ranking. Quello che ho raggiunto è per me un traguardo molto speciale”.

L’ateniese ha anche ricordato il suo ingresso in top 10: “Quando sono entrato qualche anno fa tra i dieci giocatori più forti del mondo, ho sempre fissato come mio prossimo obiettivo quello di arrivare in top 3.

Ora che ci sono riuscito devo pormi obiettivi più alti. Il mio scopo è migliorarmi a poco a poco e cercare di diventare una persona migliore attraverso il tennis. Questa è senza dubbio la cosa più importante per me”.

Stefanos ha proseguito: “Mi sveglio ogni giorno con il chiaro obiettivo di continuare a migliorare. Migliorare il mio tennis, migliorare nello sport che ho scelto di intraprendere per tutta la mia vita. Sono molto contento di essere un tennista professionista.

Spero di ispirare il maggior numero di persone possibile affinché possano dedicarsi allo sport della racchetta”. Infine, Tsitsipas ha parlato del torneo di Toronto: “Mi sento davvero bene con il mio gioco in questo momento.

Sono molto felice di essere tornato a Toronto, è uno dei miei luoghi preferiti in cui competere e giocare a tennis. Ho bei ricordi degli anni precedenti, quando sono anche riuscito a giocare una finale con Rafa Nadal.

La location è perfetta e tutto è praticamente lo stesso di qualche anno fa”. Photo Credit: Eurosport