Carlos Alcaraz in finale a Umago: "Sono davvero felice"



by   |  LETTURE 3536

Carlos Alcaraz in finale a Umago: "Sono davvero felice"

Carlos Alcaraz ha conquistato la sua prima finale ATP al torneo di Umago a soli 18 anni. Lo spagnolo è diventato il più giovane giocatore a spingersi fino all’ultimo atto di un evento ATP dal 2008; in quell’occasione fu Kei Nishikori a raggiungere questo importante traguardo a Delray Beach.

Alcaraz sta giocando un tennis di altissimo livello e ha sorpreso avversari del calibro di Lucas Pouille, Filip Krajinovic e Albert Ramos-Vinolas, e mostrato una solidità fuori dal normale.

Alcaraz raggiunge la finale ad Umago a 18 anni

“Sto provando tante emozioni in questo momento.

È la mia prima finale ATP, sto cercando di godermi tutto ad Umago. Sono davvero felice” , ha spiegato lo spagnolo in conferenza stampa. “Come ho detto prima: sono molto contento. Sono cresciuto guardando competere giocatori che ora sono ancora nel Tour, e poter lottare contro di loro allo stesso livello è qualcosa di incredibile per me.

Spero di continuare a migliorare e di raggiungere i miei obiettivi" . In finale, Alcaraz troverà dall'altra parte della rete Richard Gasquet. Il francese ha sconfitto in una battaglia durata più di tre ore Daniel Altmaier e quest'oggi cercherà di sollevare al cielo il sedicesimo trofeo in carriera.

Parlando proprio del suo prossimo avversario, Alcaraz ha dichiarato: "So che Richard è davvero un ottimo giocatore. Ha giocato un numero elevato di finali e vinto tanti tornei. Per me si tratta solo della prima finale.

Lui ha molta esperienza e io dovrò essere bravo a gestire nel migliore dei modi i nervi e la tensione" . Ha vinto il suo primo torneo Cameron Norrie. Il britannico, sconfitto in finale al Quenn's da Matteo Berrettini, è stato impeccabile e ha battuto a Los Cabos la concorrenza di Brandon Nakashima.

"Mi sento davvero felice. Non potrei essere più orgoglioso di me stesso, del mio team e del modo in cui ho gestito le partite questa settimana" , ha detto il britannico in conferenza stampa. "Sono felice dei miglioramenti apportati al mio gioco match dopo match.

Ho utilizzato tutta la mia esperienza in finale. E' sempre stato un mio obiettivo vincere il primo titolo. Ho perso tre finale quest'anno, quindi cercherò di godermi questo momento" .