Berrettini alza la voce e sogna una vittoria da record: "Io ci credo"



by   |  LETTURE 15381

Berrettini alza la voce e sogna una vittoria da record: "Io ci credo"

Matteo Berrettini sta scrivendo alcune delle pagine più bella della storia del tennis tricolore. Grazie alla convincere vittoria ottenuta ai danni di Felix Auger-Aliassime, il giocatore romano è diventato il secondo tennista italiano a raggiungere le semifinali a Wimbledon: prima di lui ci era riuscito solo Nicola Piatrengeli nel 1960.

Sono dieci le vittorie consecutive che Berrettini ha siglato sull’erba in questa stagione e, considerando i numeri e le prestazioni, sognare non diventa una questione impossibile.

Matteo Berrettini dopo la vittoria contro Auger-Aliassime

“In questo momento sono molto felice, non solo per la vittoria, ma per come ho giocato.

Mi sentivo incredibilmente bene e sono riuscito a sconfiggere un grande giocatore come Felix. Ora sono consapevole che sarà difficile battere Hubert( Hurkacz, ndr) . Un tennista che ha battuto Daniil Medvedev e Roger Federer deve sentirsi molto bene in campo e avere un'enorme fiducia.

Voglio godermi il momento e concentrarmi per esprimere il mio miglior tennis e darmi l'opportunità di giocare la finalissima" , ha spiegato Berrettini in conferenza stampa. "Il risultato del match di Federer l’ho visto perché nei cambi campo guardavo il cronometro per vedere quanto tempo mancava per alzarmi e lì mandavano gli aggiornamenti dei match in corso e quindi l’ho visto.

Mi ha distratto perché sentivo che mi dovevo concentrare sul match di oggi. E comunque anche se avesse vinto Roger avrei affrontato la semifinale sapendo di poter vincere; uno o l’altro sarebbe cambiato ovviamente ma io avrei affrontato la partita allo stesso modo.

Siamo nelle fasi salienti e io ci credo. Record di Pietrangeli? Sul record di Pietrangeli stavo proprio pensando che mio padre quest’anno fa 59 anni, quindi lui non era ancora nato quando è successo. Ho fatto una cosa molto molto bella.

Cercherò di non fermarmi qua, ma per ora la storia del tennis si sta scrivendo e io sono un protagonista quindi è molto bello" . Ricordiamo che Berrettini sfiderà domani Hurkacz sul Campo Centrale dell'All England Club.