Medvedev dopo la sconfitta contro Hurkacz: "Sono deluso"



by   |  LETTURE 5764

Medvedev dopo la sconfitta contro Hurkacz: "Sono deluso"

Daniil Medvedev ha deluso le aspettative a Wimbledon e agli ottavi di finale si è fatto rimontare da un ottimo Hubert Hurkacz, che domani avrà la possibilità di sfidare Roger Federer. La partita tra il numero due del mondo e il polacco è ripresa quest’oggi sul Campo Centrale a causa della pioggia abbattutasi ieri pomeriggio su Londra.

Le condizioni di gioco sono cambiare completamente rispetto alla prima parte di partita, ma Medvedev non è rientrato in campo con la giusta mentalità e si è fatto sorprendere in più occasioni dal suo avversario.

Le parole di Medvedev dopo la sconfitta contro Hurkacz

"Hanno influito le condizioni di gioco? É successo quello che è successo. Abbiamo iniziato la partita giocando sul Campo 2 e sapevamo benissimo che non sarebbe finita ieri.

Oggi non ho giocato per niente bene. Non c'è molto altro da dire. Quando sei il numero due al mondo, essere eliminato a Wimbledon o in qualsiasi altro Grande Slam al quarto turno è un pessimo risultato. Bisogna congratularsi con Hurkacz per la partita che ha fatto.

Ha giocato molto bene. Continuerò a lavorare nei prossimi giorni per correggere gli errori che ho commesso. Non posso fare nulla, sono stato eliminato ed è molto deludente. Tra un paio d'ore mi dimenticherò completamente di questo torneo e mi concentrerò sul prossimo.

Speriamo di poter fare un lavoro migliore al prossimo torneo di Wimbledon" . A causa della sconfitta subita contro il poalcco, Medvedev non potrà lasciare Wimbledon da numero uno del mondo. "Non ho mai detto che la prima posizione del ranking era uno dei miei obiettivi in questo torneo.

Non è la mia priorità vincere 21 tornei del Grande Slam o essere il numero uno al mondo per 37 settimane. Voglio solo fare del mio meglio, lavorare sodo e cercare di vincere quante più partite possibili" . Ricordiamo che il russo disputerà le Olimpiadi di Tokyo sia in singolare che in doppio.