Medvedev rivela il suo vero obiettivo in vista del Roland Garros



by   |  LETTURE 1261

Medvedev rivela il suo vero obiettivo in vista del Roland Garros

Daniil Medvedev non esprime il suo miglior tennis sulla terra battuta e i risultati raggiunti su questa superficie nelle ultime stagioni sono piuttosto negativi. Innanzitutto, il giocatore russo ha partecipato quattro volte al Roland Garros e non ha mai superato il primo turno, e già questo dato registra una statistica insolita per un numero due del mondo.

Quest’anno, invece, Medvedev ha vinto una sola partita sul rosso tra Madrid e Roma; ricordiamo però che è risultato positivo al Coronavirus a pochi giorni dall’inizio del Masters 1000 di Monte Carlo.

Nonostante queste premesse e le ultimi dichiarazioni, Medvedev ha ammesso che vincere il Roland Garros resta uno dei suoi più grandi obiettivi.

Il vero obiettivo di Medvedev sulla terra battuta

“Ho sempre ripetuto che sono uno di quei giocatori a cui non interessa molto la classifica.

Ovviamente è meglio essere il numero due al mondo rispetto al numero 200, ma la classifica è solo una conseguenza del tuo livello e delle tue vittorie. Il mio obiettivo è quello di vincere ogni partita.

Se riesco a vincere la maggior parte dei match, la mia classifica sarà ottima; se non lo faccio, perderò posizioni” , ha detto Medvedev in un’intervista a Championat. “Igor Andreev si è unito alla squadra per la stagione sulla terra come assistente allenatore.

Durante la sua carriera, Andreev ha ottenuto grandi successi su questa superficie. Sono sicuro che farà bene nella mia squadra e che mi aiuterà a gestire il mio tennis sulla terra. Il tuo obiettivo al Roland Garros è vincere una partita? Stavo scherzando quando l’ho detto.

È tutto uno scherzo. Se questo fosse il mio vero obiettivo, non parteciperei nemmeno. Il mio vero obiettivo è vincere questo torneo. Gioco i tornei per vincerli. Penserò a una partita alla volta; vedremo come andranno le cose” .

Il Roland Garros inizierà la prossima settiamana e vedrà in campo i migliori giocatori del mondo, tra cui Roger Federer.