Iga Swiatek rivela le difficoltà nel gestire le proprie emozioni in campo



by   |  LETTURE 3040

Iga Swiatek rivela le difficoltà nel gestire le proprie emozioni in campo

Nel tennis odierno, un’importanza sempre maggiore è ricoperta dalla scienza della psicologia: non sorprende che sempre più giocatori e giocatrici si rivolgano quotidianamente a professionisti del settore, in modo da essere aiutati nella gestione delle proprie emozioni e delle proprie sensazioni durante le partite.

Una di queste tenniste è la diciannovenne Iga Swiatek, campionessa a sorpresa qualche mese al Roland Garros di Parigi ai danni dell’americana Sofia Kenin.

Le dichiarazioni di Swiatek

Iga, che tra soli pochi giorni compierà 20 anni, ha rilasciato un’intervista molto interessante su questo tema pubblicata anche dal sito Punto de Break: “Una volta ho sentito Djokovic dire che i grandi campioni sono coloro che possiedono una grande mentalità e fin da bambina io mi sono preoccupata di lavorare su questo aspetto.

È sempre stato difficile per me rimanere concentrata per tutta la durata di una partita, ero frustrata, ho avuto reazioni esagerate e perso il match. C’è molta pressione in campo, il tennis è un esercizio mentale davvero intenso e, anche se essere una tennista ti offre la possibilità di condurre una vita bellissima, a volte è difficile vederla in questo modo perché ci si perde nella routine e nella disciplina che questo sport richiede”.

Swiatek ha proseguito: “Le volte in cui sono andata davvero alla grande sono state quelle in cui ho affrontato i problemi della mia vita personale. Sono quelli che mi vengono in mente quando le cose non vanno bene sul campo.

Riuscire a guardare a quei problemi da una prospettiva più costruttiva significherebbe non averli in campo, oltre a poter rimanere concentrata”. La giovanissima di Varsavia ha sollevato il terzo titolo WTA in carriera qualche giorno fa agli Internazionali di Roma, dove ha battuto in una finale davvero senza storia la ceca Karolina Pliskova con un doppio 6-0.

Grazie a questo successo, Iga è entrata per la prima volta nella top 10 mondiale. A Parigi tenterà di difendere lo strepitoso successo del 2020, nel corso del quale ha anche superato la nostra Martina Trevisan. Photo Credit: Eurosport