Dominic Thiem, è ancora crisi: il tennista parla del ko contro Norrie



by   |  LETTURE 3351

Dominic Thiem, è ancora crisi: il tennista parla del ko contro Norrie

Continua il momento piuttosto difficile e delicato per il forte tennista austriaco Dominic Thiem. Dal giorno della sua vittoria agli Us Open 2020, arrivata diversi mesi fa, il tennista sta affrontando situazioni abbastanza complicate, sia per quel che riguarda alcuni problemi fisici, sia un calo mentale nato dopo la conquista del suo obiettivo primario in carriera.

Più volte il tennista austriaco ha infatti riferito che aveva perso qualche stimolo dopo aver raggiunto il suo vero obiettivo in carriera, ovvero vincere un torneo del Grande Slam. I Big Three e non solo: l'atleta sta vivendo un periodo piuttosto complicato come dimostrato nella giornata di ieri nel torneo Atp 250 di Lione.

Thiem è stato eliminato agli Ottavi di finale di un torneo sulla sua superficie preferita cedendo nettamente con il risultato di 6-3;6-2 e commettendo diversi errori.

Le parole di Thiem sulla sua sconfitta

Al termine del match di Thiem ha fatto il punto sulla sua stagione sulla terra battuta chiedendo i pro ed i contro e facendo i conti con queste difficoltà.

Dominic ha spiegato di aver disputato un buon tennis a Madrid e Roma, tornei dove è stato eliminato da Zverev e Sonego, tra i tennisti più in forma in quei rispettivi tornei, ma ne lui e davvero in pochi si aspettavano un clamoroso calo come questo arrivato in Francia.

Dopo la sconfitta con Norrie, Dominic Thiem ha rilasciato le seguenti dichiarazioni commentando così il ko: "È davvero un grande passo indietro, speravo di raggiungere un buon risultato dopo i segnali positivi avuti a Madrid e Roma, ma non ha funzionato nulla.

Devo sedermi ed analizzare questo momento, il mio obiettivo ora è concentrarmi sul Roland Garros" Al termine della conferenza Dominic ha rivelato che non parteciperà al torneo di Belgrado 2 ma che piuttosto si recherà direttamente a Parigi per provare a preparare al meglio il secondo torneo del Grande Slam della stagione.

Visto il suo rendimento negli anni a Parigi, torneo dove ha raggiunto anche la finale, Thiem poteva essere considerato come il principale antagonista di Rafael Nadal e Novak Djokovic ma le ultime prestazioni fanno pensare tutt'altro e Thiem ha bisogno di ripartire per provare a tornare alla sua miglior condizione di sempre.