Camila Giorgi prende le difese del padre dopo l’episodio di Roma



by   |  LETTURE 20564

Camila Giorgi prende le difese del padre dopo l’episodio di Roma

La nostra Camila Giorgi, classe 1991, non è riuscita ad intraprendere il percorso sperato agli Internazionali BNL d’Italia uscendo sconfitta nella primissima partita contro la spagnola Sara Sorribes Tormo in quasi quattro ore di match, conclusosi col punteggio finale di 7-6 6-7 7-5 in favore della tennista iberica.

Camila, che a Roma non ha mai conseguito risultati molto positivi, prenderà parte tra poche ore all’evento WTA 250 dell’Emilia-Romagna Open in scena a Parma, dove se la vedrà innanzitutto con l’americana Christina McHale.

Giorgi: “È stato un circo”

In un’intervista pubblicata da Il Tennis Italiano, la ventinovenne marchigiana è tornata a parlare del bizzarro episodio avvenuto qualche giorno fa a Roma, quando il giudice di sedia della partita contro la Sorribes Tormo ha invitato la sicurezza a tenere d’occhio il padre Sergio, ritenuto addirittura pericoloso: “Mi sarebbe piaciuto poter chiarire le cose dopo Roma.

Secondo me il circo è partito tutto dal giudice di sedia, poi i giornalisti hanno iniziato a diffamare me e mio padre. Hanno detto che era arrabbiato, ma non era così e le parole usate nei suoi confronti sono state esagerate.

Lui ha creato una giocatrice da zero e l’ha portata nelle prime trenta: solo per questo meriterebbe rispetto. Non tollero la diffamazione fatta da un giornalista in particolare che non sa niente della mia vita privata.

Lui non è padre padrone e della mia vita io posso fare quello che voglio. Ripeto, è intollerabile se la prendano con lui e poi nessuno venga però a parlarci di persona”. Infine, Giorgi ha commentato le sue ultime prestazioni sul circuito: “Quest’anno ho fatto una preparazione molto buona, poi però mi sono fatta male in Australia e ho preso il coronavirus negli Stati Uniti.

Mi è andata comunque bene, perché ho fatto otto giorni a dormire come se avessi una normale febbre. A Roma ho avuto tre giorni per prepararmi e ho giocato bene. Adesso questa settimane ed in generale per il resto dell’anno il mio obiettivo è quello di esprimere il mio tennis e trovare così stabilità”. Photo Credit: La Stampa