Berrettini vola in finale: le dichiarazioni del tennista prima del match vs Zverev



by   |  LETTURE 2753

Berrettini vola in finale: le dichiarazioni del tennista prima del match vs Zverev

Continua il 'Magic Moment' del numero 10 al mondo e numero uno italiano Matteo Berrettini. L'azzurro, dopo aver conquistato qualche settimana fa l'Atp 250 di Belgrado, tornando alla vittoria dopo due anni di assenza, mostra di avere un gran rapporto con la terra battuta e raggiunge la finale del Mutua Madrid Open, la sua prima finale di un Masters 1000 in carriera.

L'azzurro partirà sfavorito nell'atto finale del torneo dove sfiderà il forte tedesco Alexander Zverev,che, in questo torneo, ha già battuto Rafael Nadal e Dominic Thiem. In conferenza stampa Berrettini ha parlato del match riconoscendo che quella di oggi potrebbe essere la gara più importante della sua carriera.

Le parole di Berrettini in conferenza

In conferenza nel post gara dopo il successo con Ruud, Matteo è apparso fiducioso ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Arrivare a questo punto del torneo mi lascia ottime sensazioni, già avevo disputato una semifinale di un grande torneo, ricordo gli Us Open, ma li era tutto diverso.

È davvero fantastico essere qui, sopratutto dopo i problemi avuti con il mio infortunio ed il duro lavoro per recuperare. Questa vittoria ha un sapore migliore. L'infortunio? Nel prestagione ho lavorato molto ma non mi sentivo a mio agio in campo e dopo l'infortunio pensavo che tutto il mio lavoro era stato inutile, alla fine però è stato ripagato.

Da quando sono arrivato in Australia ed ho iniziato la quarantena e gli allenamenti ho notato con il mio coach che sto lavorando bene. Ho sentito l'affetto di tutta la mia squadra dietro di me e questo è servito molto.

Contro Ruud ho giocato ad un livello molto alto, ci siamo affrontati in passato e ci conoscevamo bene ma non mi aspettavo una gara del genere. Ha funzionato tutto abbastanza bene e sono felice di come è andata a finire"

Infine il romano ha parlato della sfida contro Zverev: "Ricordo bene i nostri precedenti, l'ho visto recentemente e noto che sta giocando e servendo molto bene, poi la sua altezza lo aiuta. È in finale, ha battuto Nadal e Thiem che sono probabilmente i due tennisti più forti su terra battuta e sarà una grande sfida. In finale alla fine giocano i due migliori tennisti del torneo"