Si avvicina il ritorno in campo di Juan Martin del Potro



by   |  LETTURE 5547

Si avvicina il ritorno in campo di Juan Martin del Potro

"Ho provato molti trattamenti conservativi e alternativi che non hanno dato buoni risultati. Con il dottore Jorge Chahla crediamo che l’operazione migliore sia l’intervento chirurgico. Il dottore conosce la mia voglia di riprendere a giocare e di essere in campo alle Olimpiadi” .

Con queste parole, Juan Martin del Potro aveva annunciato che si sarebbero sottoposto all’ennesima operazione chirurgica della sua carriera lo scorso 23 marzo. Il tennista argentino ha subito diversi gravi infortuni nel corso degli anni, come quello al polso, ma non ha mai mollato ed è sempre riuscito a tornare ad alti livelli.

L’obiettivo quindi non cambia: Del Potro non vede l’ora di competere di nuovo nel circuito maggiore e di continuare a stupire tutti gli appassionati di tennis.

Del Potro potrebbe tornare presto in campo

Buone notizie sono arrivate proprio da Jorge Chahla, il dottore che ha seguito l'argentino negli ultimi mesi.

"Durante il mio primo incontro con Del Potro mi sono subito reso conto di avere a che fare con un ragazzo esempio di resilienza che cerca di superare tutte le difficoltà che gli si presentano. È difficile diventare il n.

3 del mondo senza queste caratteristiche. Le persone senza testa sulle spalle e voglia di rialzarsi non ce la possono fare. Il suo è un infortunio inusuale nel mondo del tennis. È più associabile ad un incidente con la macchina, al mondo del basket, del calcio o, ancora di più, del rugby.

Con il tennis ha poco a che fare. Non ho dubbi sul fatto che Juan Martín cercherà di mettersi tutto alle spalle e tornare in campo. Sono molto fiducioso che possa riuscire nel suo intento. Clinicamente parlando, sta recuperando molto meglio di qualsiasi altro normale paziente abbia mai curato.

Si sta allenando duramente con i preparatori atletici e da solo in palestra per raggiungere un discreto stato di forma. La disciplina e la giusta alimentazione stanno facendo il resto del lavoro” . Del Potro ha solo una data nella sua testa: quella dell'inizio delle Olimpiadi. Il gigante di Tandil farà di tutto per rappresentare il suo Paese.