La quiete dopo la tempesta: Thiem torna a parlare dopo l''esordio vincente a Madrid



by   |  LETTURE 2676

La quiete dopo la tempesta: Thiem torna a parlare dopo l''esordio vincente a Madrid

Dominic Thiem è tornato in campo nel Mutua Madrid Open dopo oltre due mesi di assenza. Il tennista austriaco è reduce da un importante pausa ed un'assenza che non lo ha visto partecipare ad importanti Masters 1000 come quelli di Miami e Montecarlo per problemi sia fisici che psicologici.

L'austriaco infatti ha visto un suo forte calo, anche psicologico, dopo la vittoria dello scorso anno degli Us Open 2020, suo vero obiettivo per tutta la sua carriera. Buon esordio a Madrid per Thiem che, sebbene non avesse un avversario di primo piano, ha battuto con un netto 6-1;6;3 il tennista americano Marcos Giron.

Le parole di Thiem in conferenza

In conferenza stampa Thiem è apparso rinfrancato ed ha rilasciato interessanti dichiarazioni:
"Non c'era ansia da parte mia, ma sicuramente c'era curiosità ed incertezza su come sarebbero andate le cose.

Negli ultimi giorni di allenamento ho fatto sempre bene, ma mi sono allenato sui campi esterni e penso più veloci, non sapevo come sarebbe andata sul Centrale. Le condizioni qui sono molto buone per me, a Madrid ho giocato alcune delle mie migliori gare in carriera e credo di aver fatto un ottimo esordio.

La mia lunga assenza? Ogni tennista è diverso, è chiaro che le restrizioni Covid hanno a che fare con la mia pausa ma non troppo. Il tennis è uno sport dove bisogna giocare undici mesi all'anno, è davvero dura.

La pausa di sei mesi dello scorso anno infatti mi fece bene e penso che sia una cosa buona per il futuro. Io sono un tipo di giocatore che deve stare sempre al 100 % ed agli Australian Open o a Doha non era così, quindi ho preferito rientrare solo quando sentivo di andare al 100 %.

Aspettative? Fino a due settimane fa anche la mia presenza qui era in bilico, quindi sono molto basse. Una vittoria come quella contro Giron per me è già un grande successo, ora posso affrontare un altro grande match (contro Alex De Minaur) e mi aiuterà nelle prossime settimane"