Shapovalov dopo la sconfitta con Bublik. "Ho solo bisogno di una birra"



by   |  LETTURE 3299

Shapovalov dopo la sconfitta con Bublik. "Ho solo bisogno di una birra"

Denis Shapovalov non sta vivendo uno dei migliori momenti della sua carriera. Il tennista canadese non è mai riuscito ad esprimersi ad alti livelli con continuità e nel 2021 solo una volta si è spinto oltre i quarti di finale in un torneo ATP, quando ha conquistato le semifinali a Dubai ma perso contro Lloyd Harris.

Il bilancio sulla terra battuta si è inoltre appesantito. Shapovalov ha infatti perso tre delle cinque partite disputate tra Barcellona, Estoril e Madrid.

Shapovalov: "Ho solo bisogno di una birra"

L’ultima sconfitta è arrivata nella spettacolare sfida con Alexander Bublik al secondo turno del Masters 1000 di Madrid.

Il canadese ha provato a rientrare nel match dopo il primo set perso con il punteggio di 6-4 e ha alzato il livello nel secondo, che ha chiuso proprio al fotofinish. Quando sembrava poter assumere il controllo della partita, Shapovalov ha perso il servizio a 15 nel settimo game e consegnato la vittoria al kazako.

In conferenza stampa, è stato chiesto al tennista classe 1999 di descrivere il suo rapporto con la terra battuta. “Il mio gioco non si adatta a questa superficie. “Non lo so, ogni partita è diversa” , ha spiegato l’attuale numero 14 del ranking ATP.

“Ma è come se il mio gioco non funzionasse su questi campi. Forse è un problema più mentale che di stile, perché in generale il mio livello di gioco è ottimo” . Con un sorriso stampato sulle labbra, Shapovalov ha poi detto: “In questo momento ho solo bisogno di una birra.

Deve solo superare questo momento negativo e andare avanti” . Grazie alla vittoria ottenuta ai danni del canadese, Bublik ha guadagnato l'accesso agli ottavi di finale di Madrid e domani potrà beneficiare di un giorno di riposo.

Al prossimo turno affronterà il vincitore dell'interessante partita tra Diego Schwartzman e il sorprendente Aslan Karatsev. I due scenderanno in campo domani alle ore 11:00 sullo Stadium 3 del magnfico impianto spagnolo della Caja Mágica.