Djokovic e non solo: Daniel Evans racconta la sua settimana quasi perfetta



by   |  LETTURE 2037

Djokovic e non solo: Daniel Evans racconta la sua settimana quasi perfetta

In pochi lo avrebbero detto ad inizio settimana e sicuramente in pochi ci avrebbero scommesso. Il tennista britannico Daniel Evans è stato la grande rivelazione del Masters 1000 di Montecarlo: al di là di una classifica che non lo vede posizionato negativamente Dan è riconosciuto da tutti come un tennista adatto a superfici come cemento ed erba e sicuramente poco affine alla terra battuta.

Questa settimana ha raggiunto la semifinale del torneo del Principato e sopratutto si è permesso un clamoroso scalpo diventando il primo tennista del 2021 a battere il numero uno al mondo Novak Djokovic. Il campione serbo è stato protagonista di un evidente giornata no, ma Evans si è fatto trovare pronto ed ha sfruttato l'occasione sbagliando poco e continuando il suo stile di gioco.

Il torneo per lui è terminato in semifinale dopo la sconfitta del greco Stefanos Tsitsipas, dotato di troppe armi e avversario troppo forte per il britannico.

Le parole di Evans in conferenza stampa

Il tennista britannico è apparso stanco ma soddisfatto nonostante tutto in conferenza stampa dove ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "È stata una buona settimana, sono esausto sia fisicamente che sopratutto mentalmente.

Riuscire a battere il numero uno al mondo è stato incredibile, ma quella gara mi ha stancato molto. Il giorno successivo ho affrontato un'altra battaglia contro Goffin e sono arrivato senza energie in semifinale.

Contro Tsitsipas è stato un match davvero complicato e non mi sono mai sentito a mio agio. Lui ha giocato in maniera aggressiva ed ha meritato la vittoria. Nonostante questo è stata una settimana fantastica e che non dimenticherò mai per il resto della mia carriera.

Prossimi impegni? Giocherò a Barcellona questa settimana, poi non giocherò a Monaco e preferisco riposarmi in vista dei prossimi tornei. Questa settimana ho giocato sia in singolo cuebin doppio e quindi devo riposare perché poi andrò a Madrid e poi a Roma.

Spero di andare avanti il più possibile e poi giocare il Roland Garros, forse prima anche a Lione" La vittoria di Evans su Novak Djokovic è stata colta con gran sorpresa dalla maggior parte degli addetti ai lavori ed in tanti sono rimasti stupiti da quello che è probabilmente il risultato più clamoroso di questo 2021.