Matteo Berrettini rientra e parla del suo calendario sulla terra battuta



by   |  LETTURE 2409

Matteo Berrettini rientra e parla del suo calendario sulla terra battuta

Dopo un ottimo inizio di stagione tra Atp Cup e la prima settimana di Australian Open, Matteo Berrettini ha subito uno strappo addominale che lo ha costretto a frenare nel corso della sua stagione. Il numero uno azzurro ha parlato ai microfoni di Supertennis direttamente da Cagliari dove è attualmente impegnato nel torneo di doppio insieme al fratello Jacopo.

Berrettini è a Cagliari esclusivamente per migliorare le condizioni fisiche e per questo motivo ha preferito evitare di giocare il torneo di singolo. Per il tennista è la prima volta insieme al fratello nel circuito Atp ed a testimoniare questo avvenimento è stata un bellissimo scatto della madre di Matteo e Jacopo.

Ecco le sue dichiarazioni: "Abbiamo vissuto tante emozioni oggi, sopratutto calcolando che questo è un periodo dove è difficile avere la famiglia vicino. Poi era davvero tanto tempo che mia madre non ci veniva a vedere in un torneo Atp.

È stato un match duro e combattuto ma sono contento di come ha reagito il fisico, sono qui a Cagliari sopratutto per testare la mia condizione fisica"

Berrettini sul calendario e sui progetti futuri

Parlando dei progetti e delle sue condizioni Matteo ha dichiarato: "Bisognava stare attenti perché il mio problema agli addominali era abbastanza complicato, serviva massima attenzione perché provando a lavorare per rinforzare una zona si deve comunque evitare di appesantirne altre.

Tomljanovic? Sto imparando ad Alja un po' di italiano, ci aiutiamo a vicenda anche se il tennis femminile è molto diverso da quello maschile, ci seguiamo con affetto. I miei programmi? Non bisogna aspettarsi molto fin da subito, ma comunque prossima settimana giocherò il Masters 1000 a Monte-Carlo, poi il nuovo torneo di Belgrado, una settimana di allenamento e gli appuntamenti di Madrid e Roma.

Spero davvero di arrivare al top della condizione per gli Internazionali d’Italia, il torneo a cui tengo di più, nella mia città”. Attualmente Berrettini è numero 10 al mondo e lotta con altri tennisti come Roberto Bautista Agut e Denis Shapovalov per la permanenza nella top ten.