Il commento di Bautista dopo la netta vittoria su Medvedev e gli elogi a Sinner



by   |  LETTURE 11907

Il commento di Bautista dopo la netta vittoria su Medvedev e gli elogi a Sinner

La più grande sorpresa del Masters 1000 del Miami Open è arrivata nella notte con la testa di serie numero uno del torneo, e grande favorito, Daniil Medvedev, letteralmente asfaltato dallo spagnolo Roberto Bautista Agut.

Già in passato l'atleta iberico aveva battuto il russo, ma nessuno si sarebbe aspettato un dominio così netto con l'esito del match mai davvero in discussione. In conferenza stampa un raggiante Bautista Agut ha parlato di questo match, del suo stile di gioco e dei suoi obiettivi arrivati a questo punto del torneo.

Inoltre non poteva mancare un commento su Jannik Sinner, suo prossimo avversario in semifinale.

Le parole di Bautista Agut in conferenza

La gara è andata via veloce con Bautista che ha vinto il match con il risultato di 6-4;6-2.

Al termine della sfida lo spagnolo ha commentato: "La verità è che credo di aver giocato davvero bene oggi. Ottenere una vittoria così netta e per certi versi clamorosa contro il numero due al mondo non può che renderti soddisfatto.

Lui era in un gran momento di forma, ma io ho giocato in maniera molto solida e credo che questa sia stata una delle chiavi del match. È stato importante indirizzare subito il secondo set con lui ancora titubante dopo quello che era successo nel primo, poi sono rimasto costante mantenendo un ottimo livello di gioco.

Classifica? Non è una cosa che mi riguarda, il mio obiettivo è solo lavorare sodo per poter giocare gare come quelle di oggi. Credo che sia stata una delle mie più grandi vittorie in carriera" Infine non può mancare un commento su Jannik Sinner, prossimo avversario in semifinale: "È un grande giocatore, alla sua età è già tra i migliori al mondo e so che sarà molto dura.

Sarà un match che mi chiederà molto, ma sono fiducioso perché mi sento davvero in ottima forma" Con la vittoria su Daniil Medvedev, Bautista si candida ora prepotentemente ad essere uno dei principali favoriti per la vittoria del Masters 1000 di Miami.